facebook rss

‘Paolino, una maglia per il Covid’,
cerimonia di consegna
dei cimeli messi all’asta

ANCONA - Giovedì agli Ospedali Riuniti di Torrette la seconda edizione dell’iniziativa benefica per la raccolta fondi devoluta del reparto di Divisione Malattie Infettive e ideata dal paziente 1 della prima ondata pandemica
Print Friendly, PDF & Email

Paolino Giampaoli con la dirigenza degli Ospedali Riuniti

 

«Con il ritorno in zona gialla della nostra regione possiamo finalmente procedere alla consegna dei cimeli che i nostri amici si sono aggiudicati partecipando alla seconda edizione dell’iniziativa denominata “ Paolino una maglia per il Covid”». Ad annunciarlo è l’azienda Ospedali Riuniti di Ancona. Paolo Giampaoli, paziente Covid n.1 degli Ospedali Riuniti di Torrette, organizzatore della manifestazione, ha voluto dimostrare che il dolore e la sofferenza generano nelle persone dotate di sensibilità ed umanità un circolo virtuoso che riconduce sempre al bene collettivo. L’iniziativa si terrà giovedì 27 Maggio alle ore 12 presso la scalinata del vecchio ingresso degli Ospedali Riuniti di Torrette naturalmente nel rispetto di tutti i protocolli.  Alla cerimonia saranno presenti il direttore generale Michele Caporossi, il direttore amministrativo Antonello Maraldo, il direttore sanitario Arturo Pasqualucci e tantissimi altri dirigenti della struttura ospedaliera tra cui i dirigenti medici del reparto di Divisione Malattie Infettive al quale è andato l’intero ricavato raccolto, grazie al buon cuore e alla sensibilità di tanta gente. «Nell’asta – ricorda la nota – c’erano in palio tantissimi cimeli donati dagli atleti delle varie discipline tra cui: il fioretto di Giovanna Trillini; la maglia della Juventus di Federico Chiesa; la maglia della Lube Volley di Juantorena; due maglie della Nazionale italiana di basket e il cappellino del ciclista Michele Scarponi scomparso qualche anno fa dopo un tragico incidente stradale e gentilmente messo a disposizione dalla sua Fondazione. Oltre alle massime cariche della struttura ospedaliera saranno presenti le autorità politiche e sportive regionali e comunali ed alcuni rappresentanti delle varie società cha hanno messo in palio i loro cimeli».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X