facebook rss

Export in crisi per la guerra,
la Regione stanzia 3,6 milioni

IMPRESE - Il bando è stato pubblicato. Si può partecipare dal primo di agosto
Print Friendly, PDF & Email

DSC_5950_Regione_Marche-650x433

 

Crisi dell’export per la guerra in Ucraina, pubblicato il bando della Regione che assegna 3,6 milioni di contributi una tantum alle imprese marchigiane del settore industriale, artigianale e dei servizi. Le domande posso essere presentate dal primo di agosto fino al 26 settembre.

La Regione ha pubblicato il bando che assegna 3,6 milioni di euro di contributi una tantum a sostegno delle aziende marchigiane che hanno subito perdite a causa del conflitto russo ucraino. Beneficiare del sostegno pubblico sono le micro e piccole medie imprese esportatrici abituali in Ucraina, Russia e Bielorussia, e loro fornitrici, del settore industriale, artigianale e servizi. Due linee di finanziamento per le quali le domande potranno essere presentaste dalle 9 del 1 agosto alle 9 del 26 settembre su modello di autocertificazione scaricabile digitalmente. Il provvedimento, ricorda il vicepresidente della Giunta regionale, rientra nel pacchetto di misure adottate dalla Regione per contrastare la crisi economica generata dal conflitto in corso con risorse aggiuntive rispetto a quelle nazionali. I fondi riguardano anche le imprese della pesca, la liquidità delle imprese, aiuti ai consorzi e alle società consortili.



Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X