facebook rss

Viola ancora la sorveglianza speciale:
secondo arresto in un mese

OSIMO - Le manette sono scattate di nuovo per Marco Piergiacomi, 41enne preso di mira dalla trasmissione 'Le Iene' per le truffe legate alle case vacanza fantasma. Anche lo scorso giugno era stato bloccato dai carabinieri perchè trovato fuori casa in barba alle prescrizioni del tribunale
Print Friendly, PDF & Email

 

foto d’archivio

 

Viola ancora le norme sulla sorveglianza speciale: di nuovo in arresto il 41enne Marco Piergiacomi. L’uomo, residente a Osimo e volto noto alle cronache per un servizio mandato in onda da ‘Le Iene’ sulle truffe delle case vacanza, era già stato ammanettato lo scorso 26 giugno. Anche in quel caso, aveva violato le ‘regole’ imposte dal tribunale poichè era stato trovato fuori casa nelle ore notturne.  Da gennaio 2017, il 41enne ha infatti l’obbligo di dimorare nel comune di Osimo,  con la prescrizione di rimanere a casa tra le 22 e le 7. La misura ha la durata di tre anni. Questa notte, l’equipaggio dei carabinieri ha constatato l’assenza da casa del 41enne. Le ricerche hanno condotto i militari per le vie cittadine, dove l’uomo è stato rintracciato e arrestato. Questa mattina, il giudice ha convalidato l’arresto e disposto per Piergiacomi la misura cautelare dei domiciliari.

Viola ancora l’obbligo di sorveglianza speciale: arrestato

Dal servizio de ‘Le Iene’ al carcere: la ‘Primula rossa del web’ viola l’obbligo di soggiorno

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X