facebook rss

Covid, 524 nuovi casi nelle Marche:
220 nell’Anconetano

IL BOLLETTINO del servizio Sanità - Nelle ultime 24 ore effettuati 1.968 tamponi nel percorso nuove diagnosi. Nuovo contagio nel centro di accoglienza migranti di Arcevia, classe in quarantena a Filottrano
Print Friendly, PDF & Email

 

gores-17-650x288

La curva dei contagi nelle Marche (clicca sull’immagine per leggere il report completo)

 

Sono 524 i nuovi casi di Coronavirus nelle Marche. E’ quanto comunica il servizio Sanità della Regione nel primo bollettino di giornata. Nelle ultime 24 ore sono stati testati 3.565 tamponi: 1.968 nel percorso nuove diagnosi e 1.597 nel percorso guariti. I contagi sono stati registrati: 117 nella provincia di Macerata, 220 nella provincia di Ancona, 44 nella provincia di Pesaro-Urbino, 49 nella provincia di Fermo, 62 nella provincia di Ascoli Piceno e 32 da fuori regione. Casi che comprendono «soggetti sintomatici (71 casi rilevati), contatti in setting domestico (99 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (134 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (12 casi rilevati), contatti in ambienti di vita/divertimento (34 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (6 casi rilevati), contatti in setting scolastico/formativo (15 casi rilevati), screening percorso sanitario (10 casi rilevati). Per altri 143 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche», spiega la Regione.

Nel frattempo la situazione epidemiologica del Comune di Arcevia registra alla data di ieri 197 soggetti in quarantena di cui 37 risultati positivi al tampone per il Covid-19. «Dei 37 positivi, 23 si trovano presso la struttura di accoglienza ‘Alle Terrazze’, dove la situazione rimane sotto controllo. – fa sapere il sindaco Dario Perticaroli- L’evoluzione del contagio ci spinge a ricordare l’importanza del rispetto delle norme di contenimento del nuovo coronavirus. Da informazione del distretto sanitario emerge che gran parte dei contagi deriva da contatti in setting domestico, pertanto si sottolinea che il comportamento di ognuno di noi è fondamentale per arginare la trasmissione del virus nella nostra comunità. Ho constatato personalmente che i ragazzi all’entrata e all’uscita di scuola adottano comportamenti non idonei, si sollecita dunque la sensibilizzazione degli stessi da parte delle famiglie e degli insegnanti».

Classe in quarantena da oggi invece alle Medie di Filottrano. A comunicarlo è stato il dirigente scolastico, Ivano Dottori. «Su indicazione dell’ Asur competente, a causa di una sospetta positività al Covid-19 riscontrata in data 29 ottobre, – scrive il preside – per gli alunni della seconda sezione A della Scuola Secondaria di 1° grado, in via precauzionale, sarà attivata già da oggi la didattica a distanza. I docenti in orario curricolare avranno cura di procedere secondo quanto previsto dal Piano scolastico per la Ddi, collegandosi da scuola con la classe utilizzando l’App Meet di Gsuite. In attesa di poter analizzare con le autorità sanitarie le opportune azioni da intraprendere, è necessario che i genitori degli alunni della classe interessata tengano a casa i propri figli».  Ad oggi sono 11 le persone positive e 20 persone in isolamento fiduciario a Camerano. «Una signora di 87 anni, positiva, è purtroppo deceduta ieri. Alla famiglia le nostre condoglianze e il nostro abbraccio» scrive la sindaca Annalisa Del Bello. E secondo le disposizioni del piano pandemico dell’Asur Marche-Area Vasta 2, all’ospedale di Senigallia, intanto, è stato riaperto il reparto Covid nell’ex Ortopedia (14 letti su 31) ma al momento, come è successo anche negli ospedali di Jesi e Fabriano, è stata bloccata temporaneamente l’attività chirurgica non urgente per utilizzarne in personale.



Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X