facebook rss

Spiagge libere:
Sirolo e Portonovo si affidano all’app
«Prenotazioni da metà giugno»

TURISMO - Tutte e due le località si appoggeranno a un applicativo per poter usufruire del posto mare. La 'perla del Conero' darà la priorità ai residenti, proprio come lo scorso anno. Nessuna prenotazione prevista per Numana, così come per Palombina e Passetto
Print Friendly, PDF & Email

La baia di Portonovo

 

di Alberto Bignami

«Un’estate al mare, voglia di remare, fare il bagno al largo» cantava Giuni Russo. E ora possiamo aggiungere che ci siamo quasi. Le nostre spiagge si stanno infatti preparando per accogliere i bagnanti.

L’assessore Stefano Foresi

«Abbiamo affidato i lavori per l’app di prenotazione dei posti a Portonovo e Mezzavalle – spiega l’assessore alla Sicurezza, Stefano Foresi – che dovrebbe essere disponibile per metà giugno e con la possibilità, questa volta, di avere in diretta anche la situazione riguardanti i parcheggi sottostanti». Una novità importante, utile per coloro che decidono di andare in riviera e scegliere, anche all’ultimo momento, se spostarsi in auto, scooter o autobus.
«Si potranno infatti verificare – prosegue – quanti posti sono liberi, senza però prenotarli, compresi quelli dei parcheggi ‘privati’. Ciò per evitare di mandare, in questo modo, auto che poi andrebbero a creare ingorghi. Da ricordare che comunque ci sono i bus navetta che partono dal 2 giugno e andranno in baia costantemente. Nel periodo più intenso, cioè i mesi di luglio e agosto, saranno intensificate anche le navette giornaliere. Il semaforo lungo la baia è già predisposto ed è, questa volta, a chiamata di bus: se il mezzo pubblico non passa, lampeggia». In questo modo si eviteranno gli ingorghi che si erano venuti a creare l’anno scorso. «Le prenotazioni per la spiaggia  al momento rimarranno come l’anno scorso: giugno e luglio solo nel fine settimana, e ad agosto tutti i giorni».

La spiaggia del Passetto

Novità importanti anche per il Passetto. «Ieri abbiamo iniziato i lavori della spiaggia. Le mareggiate quest’anno, rispetto ai precedenti, hanno provocato effetti peggiori. Stiamo lavorando – spiega Foresi – per mettere la ghiaia e rifare la spiaggiola davanti all’ascensore, verso la seggiola del papa. Sistemeremo muretti e panchine e faremo una cosa importante: un percorso pedonale, un corrimano protetto, nella zona dove c’è lo scivolamento».  Dal 2 giugno parte l’ascensore «tutti i giorni. Entro il 10 giugno i lavori saranno finiti. Quest’anno – ricorda – i lavori sono cominciati il 27 maggio anziché l’8 giugno. Le mareggiate purtroppo non ci avevano permesso di arrivare col pontone, per trasportare mezzi e materiale, fino al Passetto. La prima giornata disponibile è stata quella del 27 e ne abbiamo subito approfittato».  Nel frattempo «stiamo mettendo le rampe di accesso al mare: dal molo fino alla palafitta».
L’assessore Foresi si è premunito di tutto. Sono stati anche ripuliti tutti i sottopassi di Palombina e Collemarino. Verniciati tutti i sottopassi, ripuliti nuovamente tutti i bagni e «dal 2 giugno parte il salvamento e il primo intervento di pronto soccorso».

Il sindaco Filippo Moschella

Martedì verranno infine portati i bagni chimici nelle zone della spiaggia libera di Collemarino e Portonovo. Si fa bella anche la spiaggia di Sirolo che quest’anno, per le prenotazioni, «intorno alla metà di giugno si affiderà ad un’app – spiega il sindaco, Filippo Moschella -. Stiamo finendo le procedure per la calibrazione dell’app e l’inserimento dei dati. Questo ovviamente – aggiunge – per mantenere i distanziamenti che sono stati richiesti dalla Regione Marche. In spiaggia ci saranno dei paletti perimetrali che daranno le distanze e ognuno avrà la propria posizione, guardando l’ascissa e l’ordinata, per evitare che ci siano impedimenti sulla spiaggia. Anche quest’anno residenti e dimoranti a Sirolo, hanno la precedenza per garantire che vi possano andare. La logica – spiega – è perché chiaramente il dimorante che viene a Sirolo è convinto che possa andare al mare, venendo in una località turistica. Non avendo delle spiagge di grandi dimensioni  siamo stati costretti a fare una scelta di prelazione per loro e a utilizzare l’applicazione proprio perché, purtroppo, non abbiamo spiagge infinite». Chi invece andrà a Sirolo per godersi appena qualche ora di spiaggia, potrà comunque farlo ma dovrà prenotare il proprio posto con 48 ore di anticipo. Lo scorso anno, Sirolo si era affidata a un sito web per la prenotazione delle spiagge libere. Numana, come preannunciato dal sindaco Gianluigi Tombolini, seguirà il copione dello scorso anno: il posto in spiaggia libera non sarà prenotabile, ma telefonando a un numero verse si potrà vedere la situazione di affollamento di ciascuna porzione di litorale sia libera che data in concessione. Ci saranno invece vigilantes e pali distanziatori per far rispettare ai bagnanti le regole anti Covid.

Estate alle porte, Valeria Mancinelli: «La sfida? I vaccini non il coprifuoco»

L’estate a Portonovo: seconda stagione con l’app Servirà anche per i parcheggi

«Stagione balneare, si parte il 1 maggio Incoraggiamo la ripresa delle attività»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X