facebook rss

Giro d’Italia, Biniam Girmay
abbandona dopo infortunio all’occhio

IL VINCITORE della tappa Pescara-Jesi ieri era dovuto ricorrere alle cure dell'ospedale 'Carlo Urbani' dopo essersi ferito con il tappo della bottiglia di Prosecco nell’atto di stapparla sul podio jesino
Print Friendly, PDF & Email

Il momento dell’infortunio sul palco delle premiazioni di Jesi (ph. Rai Due)

 

Costretto ad abbandonare il Giro d’Italia, il giorno successiva alla sua grande vittoria nella tappa Pescara-Jesi.

Biniam Girmay dolorante dopo essere stato colpito dal tappo del Prosecco

Biniam Girmay primo eritreo e africano a vincere una classica del ciclismo, si era infortunato all’occhio sinistro con il tappo della bottiglia di Prosecco, ieri pomeriggio nell’atto di stapparla sul podio jesino. Dopo essere ricorso alle cure dell’ospedale ‘Carlo Urbani’,  stamattina in via cautelativa il team della Intermarché-Wanty-Gobertnon, ha deciso di non farlo presentare allo start della tappa Sant’Arcangelo di Romagna-Reggio Emilia. «Grazie Biniam Girmay. Continueremo a lottare per te. Abbiamo perso il nostro leader, ma abbiamo ancora grandi ambizioni» ha comunicato in un tweet la stessa squadra rivolgendo parole di conforto al suo talentuoso ciclista di 22 anni. «Al forte e sfortunato corridore – scrive anche la Federazione Ciclistica Italiana – vanno gli auguri di una pronta guarigione da parte di tutti gli appassionati del mondo del ciclismo, con la speranza di poterlo rivedere quanto prima nel gruppo».

 

L’onda rosa del Giro travolge Jesi Tappa nel segno di Michele Scarponi (Foto/video)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X