facebook rss

Giornata mondiale dell’acqua,
laboratori per l’uso consapevole
di una risorsa preziosa

ANCONA - A piazza Roma, giovedì 22 marzo, dalla mattina alla sera attività scientifiche e ludiche per bambini ed adulti per conoscere le proprietà dell'acqua, saper leggere le etichette di quella in bottiglia ed imparare a ridurne gli sprechi
martedì 20 Marzo 2018 - Ore 12:25
Print Friendly, PDF & Email

 

Tre laboratori sulla fisica e sulla chimica dell’acqua per capirne l’importanza e riflettere sull’uso consapevole di questo bene primario. È quanto si prefigge Multiservizi che, in occasione della Giornata mondiale dell’acqua 2018 ha organizzato per il 22 marzo una serie di attività e laboratori in piazza Roma ad Ancona.

Si parte già dalla mattina, dalle ore 9 alle 12.30, all’Informagiovani dove si terranno una serie di laboratori didattici a cura dell’associazione Fosforo: la festa della scienza di Senigallia, uno dei due partner di Multiservizi in quest’iniziativa di sensibilizzazione assieme all’Università Politecnica delle Marche.

Durante il pomeriggio, a partire dalle ore 16 si terranno i laboratori interattivi per bambini, giovani e famiglie ideati e realizzati dal Dipartimento di Scienze della Vita e dell’Ambiente (DISVA) dell’Università Politecnica delle Marche e da Fosforo.

Si scoprirà in modo divertente la vita dentro una goccia: analisi al microscopio degli organismi presenti in una goccia d’acqua di pozzanghera o di uno stagno, poi s’imparerà a leggere le etichette dell’acqua potabile, le analisi della durezza e della conducibilità di diverse acque oligominerali.

La terza attività farà incontrare Archimede e il suo famoso principio. Tre momenti gratuiti della durata di circa 20 minuti: per prenotarsi basterà cliccare su informagiovaniancona.com/giornata-mondiale-dellacqua e scegliere il turno (orari: 15-16.15-17.30). Il termine per le iscrizioni sarà il 21 marzo.

Non solo laboratori: in piazza Roma, infatti, saranno allestiti due stand per promuovere l’uso consapevole dell’acqua, un bene primario che ancora manca a più di 600 milioni di persone nel mondo (dati: worldwaterday.org) e un terzo stand dedicato ai più piccoli per farli letteralmente entrare in una gigante bolla di sapone e potersi fotografare.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X