facebook rss

Premio ‘Scuola digitale’,
vince l’Iis Volterra-Elia

ANCONA - La tre giorni dedicata all’informatizzazione e digitalizzazione nel mondo della scuola, ha visto la partecipazione di 3mila studenti da tutta la regione. Assegnato anche il riconoscimento “Civic Hack Ancona”
sabato 17 novembre 2018 - Ore 16:15
Print Friendly, PDF & Email

Ha sbaragliato la concorrenza di altri 9 progetti finalisti quello presentato dall’Iis Volterra-Elia, che questa mattina alla Mole Vanvitelliana si è aggiudicato il primo premio da 2mila euro (un assegno da spendere in materiale didattico) e la partecipazione alla finale nazionale del premio Scuola Digitale Psd indetto dal Miur.  La cerimonia di premiazione, presentata dal giornalista Maurizio Socci, ha avuto inizio alle 9 all’Auditorium Tamburi nella giornata conclusiva dell’evento nazionale Futura dedicato alla scuola digitale (prossima tappa Campobasso), e ha visto sfilare gli studenti di dieci istituti marchigiani prima con un video e poi con un pitch di presentazione dei rispettivi progetti. Alla fine a conquistare la giuria, presieduta da Laura Ceccacci in rappresentanza dell’Ufficio scolastico regionale, è stato Air Cloud, un prototipo di dispositivo per monitorare la qualità dell’aria nelle aule, capace in particolare di misurare la concentrazione di C02, il tasso di umidità e la temperatura. Lo strumento è stato realizzato da tre classi dei corsi di elettronica, meccanica e del liceo scientifico di scienze applicate con l’obiettivo di inserirlo, in un futuro, all’interno di un più ampio impianto domotico per abitazioni. Secondo e terzo posto (in palio due tablet) rispettivamente ai progetti “Futuro-presente” dell’Itet “Carducci Galilei” di Fermo e “Vivere a Urbania” dell’istituto Della Rovere di Urbania che ha sviluppato una guida mobile dedicata alla scoperta dei meravigliosi monumenti della cittadina e consultabile in tre lingue: italiano, inglese e cinese.

Premiazione Regionale Scuola Digitale -Primo Premio Scuola Volterra Elia con AirCloud-

“La qualità dei progetti è stata davvero alta, arduo decidere chi premiare – ha sottolineato sul palco Ceccacci- alla fine abbiamo valorizzato non solo quelli più innovativi ma anche quelli che sono stati comunicati meglio al pubblico. Si è visto che i ragazzi hanno lavorato con passione e spirito di squadra”. Particolarmente orgogliosa la dirigente dell’istituto Volterra-Elia Patrizia Cuppini, che ha anche curato l’intera organizzazione della kermesse formativa Futura Ancona-Adriatico 4.0 in collaborazione con l’IIS Savoia-Benincasa: un evento imponente, che da giovedì a oggi ha portato nei locali della Mole Vanvitelliana circa 3mila studenti, con docenti, formatori, professionisti del mondo della scuola.
Tantissime le iniziative in programma, dai workshop di formazione ai laboratori digitali, dai convegni a tema alle gare e dimostrazioni di robotica, dall’esposizione di progetti innovativi ideati dalle scuole alla speciale maratona di progettazione “Civic Hack Ancona” anch’essa terminata con una premiazione. Gli 84 studenti degli istituti superiori di Ancona e Pesaro che vi hanno preso parte, divisi in 12 squadre, hanno presentato i rispettivi progetti assegnati dal coordinatore Massimiliano Ventimiglia e focalizzati sul distretto del mare, sul porto dorico e lo sviluppo del waterfront per il rilancio dell’economia e del turismo della città. I progetti sono stati introdotti sul palco da Lorenzo Micheli, che gestisce gli hackathon di Futura a livello nazionale.

Alla fine la giuria, composta dal dirigente dell’ufficio Miur per l’Innovazione Digitale Andrea Bollini, dal dirigente Miur Pierluigi Vaglioni, dalla docente Sabrina Apa e dal rappresentante dell’Autorità Portuale Franco Lorenzini ha decretato il vincitore: “Gomito 2.0”, progetto di rilancio dell’area portuale attraverso la creazione di un’area multimediale di accoglienza dei turisti che prevede, tra le altre cose, un’area realtà aumentata con la visione di Ancona del passato e una simulazione di guida di antiche imbarcazioni. “Sono davvero soddisfatta del risultato di questa tre giorni- ha commentato Cuppini- questo grande evento ci ha permesso di misurarci e crescere, fare squadra e lavorare fianco e fianco con spirito di gruppo. Grazie a tutti per aver partecipato”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X