facebook rss

Aggredì controllori del treno ed agenti della Polfer,
arrestato dopo la latitanza

ANCONA - Si tratta di un 74enne senza fissa dimora che nel 2012, dopo essere stato trovato senza biglietto a bordo di un treno, si scagliò contro ferrovieri e poliziotti. Da qualche mese aveva fatto perdere le sue tracce, ma è stato poi individuato dalla polizia nei pressi della stazione centrale
venerdì 8 Marzo 2019 - Ore 15:45
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Catturato latitante che doveva scontare una pena di un anno e sei mesi di reclusione e 10mila euro di ammenda per reati commessi ad Ancona nel 2012. L’uomo, un 74enne fiorentino, senza fissa dimora, era ricercato dalle forze di polizia in quanto destinatario di un provvedimento di cattura emesso dalla Procura della Repubblica di Ancona perché sette anni fa dopo essere stato sorpreso sul treno senza il biglietto, aggredì un controllore delle ferrovie e gli agenti della Polfer di Ancona.

Da alcuni mesi aveva fatto perdere le proprie tracce fino a ieri sera (7 marzo) quando si è presentato presso una struttura assistenziale nei pressi della stazione di Ancona per passarvi alcuni giorni. Immediato il controllo informatico del sistema alloggiati della Polizia di Stato che ha subito segnalato alla sala operativa della questura di Ancona la presenza del ricercato.

Pochi minuti dopo l’uomo è stato rintracciato, arrestato e condotto al carcere di Montacuto dove espierà la pena.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X