facebook rss

L’8 Marzo delle donne poliziotto

ANCONA - In occasione della Festa della Donna, il questore Oreste Capocasa oggi ha ringraziato una ad una le poliziotte presenti nella provincia di Ancona, dalle agenti alle dirigenti della Polizia di Stato complimentandosi per l'indispensabile contributo che quotidianamente offrono ponendosi al servizio della collettività. La messa officiata dall'arcivescovo Spina
venerdì 8 Marzo 2019 - Ore 12:32
Print Friendly, PDF & Email

L’arcivescovo di Ancona-Osimo, mons Angelo Spina

 

Anche quest’anno il Questore di Ancona, Dott. Oreste Capocasa, ha inteso ricordare l’otto marzo tra la “sua famiglia”… quasi in una sorta di intimità che però travalicasse i confini della Questura per far conoscere a tutti il valore di ogni donna che veste la divisa della Polizia di Stato. E’ per questo motivo che oggi ha voluto essere tra i suoi uomini e le sue donne, mettendo in risalto la figura della donna poliziotto. Da oltre mezzo secolo le donne in Italia fanno parte a pieno titolo delle Polizia di Stato: la loro presenza costante qualificata è altamente professionale ed esalta ed amplifica i valori che sottendono l’ Istituzione. Le poliziotte di ogni ordine e grado sono presenti in tutti gli uffici e in tutti i comparti senza rinunciare ad essere delle mamme delle mogli e delle figlie. Sono donne speciali che non dimenticano i loro impegni familiari ma coniugano perfettamente il loro ruolo di poliziotte con tutti gli altri doveri. Il Questore Oreste Capocasa oggi ha ringraziato una ad una le “sue” poliziotte presenti nella provincia di Ancona, dalle Agenti alle Dirigenti della Polizia di Stato complimentandosi per l’indispensabile contributo che quotidianamente offrono ponendosi al servizio della collettività. Per l’occasione l’Arcivescovo Metropolita di Ancona – Osimo, Monsignor Angelo Spina, ha officiato la Santa Messa presso la “Sala Albanese della Questura di Ancona.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X