facebook rss

Buoni spesa alimentari,
ecco come richiederli a Osimo

CORONAVIRUS - Il Comune ha pubblicato nel tardo pomeriggio di oggi l'avviso con il modulo per l'erogazione dell'una tantum per le famiglie monoreddito che va da 150 a 500 euro. Da domani è possibile depositare le domande
Print Friendly, PDF & Email

Il palazzo comunale di Osimo

 

Da domani, mercoledì 1 aprile, gli osimani colpiti dalla situazione economica collegata all’emergenza Covid 19, potranno presentare richiesta per beneficiare dell’acquisto di generi alimentari e di prodotti di prima necessità da utilizzarsi esclusivamente in uno degli esercizi commerciali del territorio di residenza secondo l’elenco sarà pubblicato sul sito del Comune.

Via Lionetta

I buoni spesa alimentari saranno erogati tenendo conto dell’ordine cronologico di arrivo della domanda, secondo le seguenti priorità: nuclei familiari monoreddito, derivante da lavoro dipendente il cui datore di lavoro abbia richiesto ammissione al trattamento di sostegno al reddito a zero ore; nuclei familiari che non siano titolari di alcun reddito e nuclei familiari monoreddito, derivante da attività autonoma il cui titolare abbia richiesto trattamento di sostegno al reddito; nuclei familiari monoreddito derivante da lavoro dipendente il cui datore di lavoro abbia richiesto ammissione al trattamento di sostegno al reddito a ridotto orario di lavoro; nuclei familiari segnalati da soggetti del terzo settore non beneficiari di trattamenti pensionistici validi ai fini del reddito; nuclei familiari in carico ai servizi sociali, anche beneficiari del reddito di cittadinanza, sulla base dei bisogni rilevati nell’ambito dell’analisi preliminare o del quadro di analisi da effettuarsi a cura dell’Assistente sociale di riferimento, con priorità per chi fruisce di un minore beneficio. All’elenco si aggiungono i soggetti privi di qualsiasi reddito o copertura assistenziale. Nella concessione dei buoni spesa alimentare si terrà conto del valore dei risparmi immediatamente disponibili, alla data di presentazione della domanda, dichiarato dal richiedente.

Corso Mazzini

ENTITÀ DEI BUONI SPESA – Il valore una tantum dei buoni spesa è articolato secondo la seguente modalità:

– nucleo familiare composto di n. 1 persona € 150

– nucleo familiare composto di n. 2 persone € 200

– nucleo familiare composto di n. 3 persone € 250

– nucleo familiare composto di n. 4 persone € 300

– nucleo familiare composto di n. 5 persone € 350

– nucleo familiare composto di n. 6 persone € 400

– nucleo familiare composto da oltre 7 persone € 500

L’entità del valore dei buoni spesa alimentare è incrementato di totale di 50 euro in caso di presenza di due o più minori e saranno emessi con pezzature da 50 euro.

Piazza Boccolino

MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI BUONI SPESA – L’attribuzione dei buoni spesa alimentare sarà determinata dall’ Ufficio Servizi Sociali tenendo conto delle condizioni di cui sopra. L’Ufficio Servizi Sociali, sulla base di casi che richiedono la priorità, delle indicazioni degli operatori del Servizio Sociale e delle disponibilità delle risorse, assegna i buoni e provvede a recapitarli ai nuclei beneficiari. Il beneficiario consegna ad uno o più esercizi commerciali prescelti i buoni spesa ottenuti, apponendo la data di utilizzo e la firma. L’esercizio commerciale, con cadenza settimanale, bisettimanale o secondo la tempistica maggiormente rispondente alla propria organizzazione, emette fattura elettronica al Comune di Osimo, con allegati i buoni utilizzati dai beneficiari. L’Ufficio provvede alla liquidazione delle fatture emesse dagli esercizi commerciali entro 15 giorni dal ricevimento.

Coronavirus, deserto il parcheggio di Piazza Rosselli ad alta rotazione

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA – La domanda dovrà essere presentata utilizzando l’apposito modello predisposto dall’Ufficio e dovrà pervenire all’Ufficio Protocollo di questo Ente, secondo una delle seguenti modalità: a mezzo pec comune.osimo@emarche.it; a mezzo mail assistente.sociale@comune.osimo.an.it; consegna a mano, solo in caso di assoluta impossibilità di utilizzare le modalità sopraindicate e previo appuntamento telefonico al fine di evitare assembramenti di persone, presso l’ Ufficio Protocollo del Comune di Osimo. Le domande possono altresì essere inoltrate, sia per mail agli indirizzi indicati che a mano all’ Ufficio Protocollo del Comune di Osimo, anche dalle Associazioni del Terzo Settore attive nel territorio, a ciò delegate dai richiedenti il beneficio. (info ufficio servizi sociali da lunedì al venerdì dalle ore 9 – alle ore 14, tel. 071/7249246 – 7249254 -7249208 -7249257). Il modulo per la domanda si può scaricare qui.

Buoni spesa per le famiglie: ecco i soldi a disposizione dei Comuni della provincia dorica



Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page