facebook rss

La Polizia locale soccorre
due disabili in difficoltà

FALCONARA - In queste giornate di emergenza sanitaria gli agenti hanno aiutato una donna che non riusciva a tornare a casa per il taglio delle corse dei bus e un anziano scivolato dalla sedia a rotelle. Il sindaco Signorini: «Impegno encomiabile. Oggi arrivano i rinforzi con sei nuovi operatori»
Print Friendly, PDF & Email

 

 

La polizia locale di Falconara soccorre due disabili in difficoltà: una donna che non riusciva a tornare a casa per il taglio delle corse dei bus e un anziano scivolato dalla sedia a rotelle. Non solo controlli. Nelle giornate difficili dell’emergenza sanitaria, gli agenti di polizia locale di Falconara sono impegnati ad aiutare chi si trova in difficoltà anche a causa delle misure anti-contagio, a testimonianza del ruolo di vicinanza alla popolazione che si è rafforzato in questo periodo. Lunedì 30 marzo, poco prima delle 15, una pattuglia del Comando falconarese è andata in aiuto di una disabile di 42 anni, che non riusciva a tornare a casa dopo aver fatto spesa in un supermercato di via Marconi. La donna, uscita in tarda mattinata per la spesa settimanale, aveva raggiunto il negozio in autobus e una volta fatti gli acquisti si era messa ad aspettare un mezzo pubblico che la riportasse a casa. Dopo un’attesa di quasi due ore, però, non era passato alcun autobus, a causa della riduzione delle corse di linea. La donna, che vive sola e a Falconara non ha familiari, aveva cominciato a preoccuparsi, anche perché era già passato l’orario per prendere le medicine previste dalla sua terapia. La richiesta d’aiuto è arrivata alla centrale operativa della polizia locale, che ha inviato un’auto di servizio per riportare la donna a casa.

Un altro soccorso era avvenuto il lunedì precedente, 24 marzo: un uomo di 83 anni, costretto sulla sedia a rotelle, era caduto e la moglie 72enne non riusciva a farlo rialzare. La donna aveva chiamato il soccorso sanitario, ma le ambulanze erano tutte impegnate per l’emergenza Coronavirus. Aveva quindi contattato la polizia locale, che ha inviato una pattuglia: sono stati gli agenti a sollevare l’anziano per rimetterlo sulla sedia a rotelle. «Apprezzo moltissimo il lavoro dei nostri agenti, che sono impegnati su più fronti e che ogni giorno rendono onore al loro ruolo al servizio della comunità – è il commento del sindaco Stefania Signorini, con delega alla Polizia locale –. Da oggi entrano in servizio altri sei operatori, tre nel turno del mattino e altrettanti nel pomeriggio. Si tratta degli agenti assunti con il concorso del 2019, che porteranno un valore aggiunto a un servizio già efficiente».



Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page