facebook rss

Sfreccia in piena emergenza Covid,
ambulanza multata dall’autovelox

VERBALE di 173 euro per aver superato di 28 km/h il limite di velocità alla Croce verde di Civitanova, stava trasferendo un paziente a Recanati. Presentato ricorso
Print Friendly, PDF & Email

ambulanza-croce-verde-civitanova-soccorsi-notte-archivio-arkiv-FDM

Foto d’archivio

 

Sfreccia davanti all’autovelox in piena emergenza sanitaria, ambulanza multata. E’ successo alla Croce verde di Civitanova che si è vista notificare dalla municipale di Loreto un verbale da 173 euro, con tre punti decurtati dalla patente del conducente, per essere passata a 98 km/h, quando il limite era di 70 km/h, davanti l’autovelox di Bellaluce. Erano le 20,41 del 7 marzo, piena emergenza Covid. Era già iniziata la fase concitata degli spostamenti dei pazienti, per allestire i Covid hospital, tra cui proprio quello di Civitanova. E infatti quel mezzo della Croce verde stava trasferendo proprio un paziente dalla città costiera a Recanati. Solo due giorni dopo, il 9 marzo, il premier Conte avrebbe firmato il decreto “Io resto a casa”, il documento che ha dato via al lungo lockdown concluso il 4 maggio. E il 13 marzo il prefetto di Macerata aveva sospeso tutti i servizi degli autovelox. L’associazione ha già presentato ricorso in prefettura.

I carabinieri inseguono i banditi, l’autovelox di Loreto li multa

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X