facebook rss

Uci Cinemas lascia le multisale
di Ancona, Senigallia e Jesi

MILANO - La società del Gruppo Odeon Cinemas Group ha comunicato che dallo scorso 12 giugno ha deciso di non rinnovare i contratti di affitto di 6 multiplex nelle Marche. «Il personale dipendente continuerà comunque a operare per la proprietà delle multisale» sottolinea
Print Friendly, PDF & Email

L’Uci Cinemas della Baraccola (foto pagina ufficiale Fb)

 

 

Adesso è ufficiale: la Uci Italia, non gestirà più i multisala di Ancona, Senigallia e Jesi nella provincia di Ancona. La società del Gruppo Odeon Cinemas Group che gestisce in Italia il Circuito cinematografico Uci Cinemas comunica infatti che «a partire dal 12 giugno ha cessato la gestione dei multiplex di Pesaro, Fano, Senigallia, Ancona, Jesi e Porto Sant’Elpidio. In qualità di affittuario delle suddette multisala, Uci Italia ha deciso di non rinnovare i contratti di affitto in essere. Il personale dipendente continuerà comunque a operare per la proprietà delle multisale». Nelle scorse settimane i sindacati di Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom – Uil nazionali e delle Marche avevano espresso preoccupazione per il futuro lavorativo di 38 lavoratrici e lavoratori impegnati nelle 6 sale cinematografiche coinvolte nella restituzione del ramo di azienda tra Uci Italia e la società proprietaria degli immboli, la Giometti Real Estate & Cinema. Il gruppo Odeon Cinemas Group è il più importante circuito cinematografico europeo e fa capo alla società Amc Entertainment Holdings. In Italia conta 43 strutture multiplex, per un totale di 447 schermi.

I cinema provano a ripartire: «La data del 15 giugno? Fantascienza»

A rischio la riapertura dei multisala: incerto il futuro di 38 lavoratori

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X