facebook rss

Giovanni Spinsanti spiega
Dante tra Inferno e Paradiso

FALCONARA - L’associazione teatrale ‘Sorrisi & musica’ domani sera sarà protagonista alla Corte del Castello
Print Friendly, PDF & Email

Giovanni Spinsanti

 

In occasione dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, l’Associazione teatrale falconarese ‘Sorrisi & musica’ onora l’opera del sommo poeta con uno spettacolo-viaggio “Quali stelle vedea la notte” ( il titolo è tratto proprio da alcuni versi della Divina Commedia ), in programma domani alle 21 alla Corte del Castello di Falconara Alta. «Il suggestivo percorso, – esordisce una nota del Comune di Falconara – ideato e guidato dall’attore e docente Giovanni Spinsanti, appassionato ed esperto dantista, si snoderà attraverso il cielo di due dei canti più celebri della Divina Commedia: il XXVI dell’ Inferno – ovvero quello dedicato ad Ulisse e all’avventura umana dettata da un’inestinguibile sete di conoscenza, e per questo spesso portata al limite – e l’ultimo del Paradiso, il XXXIII, con la preghiera di San Bernardo alla Vergine e il Poeta che fissa lo sguardo nella luce Divina, tra i più intensi e commoventi passaggi del poema. Quasi alla maniera di Benigni, Spinsanti – qui accompagnato musicalmente dal professor Emilio Procaccini che eseguirà brani di propria composizione – spezzerà il pane della conoscenza della Commedia con una parafrasi dettagliata ma comprensibilissima prima di declamare teatralmente i due canti. Un’ esegesi con uso di drammatizzazione che ci auguriamo spinga il pubblico, come recita in parte il sottotitolo, a de-siderare di riprendere anche solo il vecchio manuale scolastico con le note a margine per riscoprire Dante e la propria giovinezza, ed in definitiva quello che siamo». Prenotazione obbligatoria all’indirizzo mail: sorrisiemusica2017@libero.it o al botteghino. Biglietto unico 8 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X