facebook rss

Denuncia Api, annuncio pubblico
per le parti offese

L'avviso emesso dalla procura, rivolto a tutti i cittadini che hanno sporto denuncia per le esalazioni dello scorso 11 aprile. Copia degli avvisi di garanzia degli indagati e la nomina del consulente tecnico d'ufficio possono essere visti nelle caserme dei carabinieri di Ancona e Falconara
Print Friendly, PDF & Email

La raffineria Api di Falconara (foto d’archivio)

Riceviamo e pubblichiamo integralmente l’avviso emesso dalla procura agli oltre mille cittadini che hanno sporto denuncia per le esalazioni di benzene dello scorso 11 aprile:

Giusto Decreto del Pubblico Ministero della Procura della Repubblica di Ancona dott.ssa Irene A. Bilotta, in ossequio agli artt. 154 e 155 del Codice di Procedura Penale, le parti offese/denuncianti degli “episodi odorigeni” manifestatisi in Falconara Marittima (AN), nei pressi della “API Raffineria di Ancona” in data 11.04.2018 e seguenti, sono informate che, presso la casa comunale di Ancona e Falconara Marittima (AN) è possibile prendere visione ed eventualmente copia degli avvisi di garanzia agli indagati nonché della nomina, ex art. 360 C.P.P., di consulente tecnico d’ufficio per l’esecuzione di accertamenti tecnici irripetibili volti all’accertamento delle cause che hanno provocato l’emissione delle esalazioni dal noto serbatoio TK61.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X