Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Spazio disponibile
facebook rss

Covid, 140 nuovi casi nelle Marche
Studente positivo a Fabriano:
tracciati i contatti con l’app Immuni

IL SERVIZIO SANITA' della Regione comunica nel bollettino che nelle ultime 24 ore sono stati testati 1.451 tamponi nel percorso nuove diagnosi. Positivi in tutte le province, nell'Anconetano sono 42, anche tra sportivi

 

gores-7-650x287

La curva dei contagi aggiornata con gli ultimi casi (clicca sull’immagine per leggere il report completo)

clicca sull’immagine per ingrandirla

 

 

AGGIORNAMENTO DELLE 15,30 – Sono 70 (ieri erano 72), nelle ultime 24 ore, i ricoverati per covid negli ospedali delle Marche accertate dal Gores: in terapia intensiva si trovano 9 pazienti distribuiti negli ospedali di Torrette di Ancona (3), San Benedetto del Tronto (3) e Marche nord (3, uno in più rispetto a ieri). Nessun paziente è degente nei reparti semi intensivi, mentre i 70 sono i ricoverati in reparti non intensivi sono ad Ancona (23, di cui 1 pediatrico), Marche Nord (7, di cui un in ostetricia ginecologia), e Fermo (29). Sono invece 26 gli ospiti ricoverati nella Rsa di Campofilone. Secondo il bollettino complessivo del Gores oggi il numero dei positivi è di 1664 (ieri erano 1.537). Le persone in quarantena per contatti con i contagiati sono 5.733 (ieri erano 5.301) mentre i guiariti/dimessi oggi si attestato sulle 6.362 persone contro le 6.349 di ieri. Il servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che nelle ultime 24 ore non sono stati notificati decessi.

***

Sono 140 i casi positivi al Covid registrati nelle ultime 24 ore dal Servizio Sanità della Regione Marche. Nelle ultime 24 ore sono stati testati 2.674 tamponi: 1.451 nel percorso nuove diagnosi e 1.223 nel percorso guariti. I contagi sono stati registrati: 23 nell’Ascolano, 42 nell’Anconetano, 25 nel Maceratese, 32 nel Fermano e 18 nel Pesarese. «Questi casi – spiega il Servizio sanità – comprendono soggetti sintomatici (26 casi rilevati), contatti in setting domestico (37 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (20 casi rilevati), 2 rientri dall’estero (Albania e Moldova), 2 casi riscontrati dallo screening realizzato nel percorso sanitario, contatti in setting lavorativo (6 casi rilevati), contatti in ambiente di vita/divertimento (19 casi rilevati), 7 contatti in setting assistenziale, contatti in setting scolastico/formativo (14 casi). Di 7 casi si stanno effettuando le indagini epidemiologiche».

Si allunga intanto la lista delle scuole della provincia di Ancona toccate dai contagi del Covid 19. A Fabriano è stato coinvolta una classe  del liceo artistico ‘Mannucci’dove da oggi sono iniziale le lezioni secondo la modalità della didattica a distanza.  «È di stasera la notizia di un’altra classe in quarantena in una scuola superiore di Fabriano. – ha scritto ieri sera in un post sui social media il sindaco di Fabriano – Già domani (oggi per chi legge ndr) verranno fatti i tamponi a tutta la classe. L’installazione dell’App Immuni ha consentito al Servizio prevenzione dell’Asur di tracciare diversi contatti avvenuti con lo studente risultato positivo al Covid. Ancora una volta invito tutti a installarla». Oltre ai compagni di classe dell’alunno sono monitorati anche i docenti. Sempre a Fabriano sono risultati invece tutti negativi i tamponi effettuati dall’Asur su studenti e docenti della classe dell’Istituto Tecnico Agrario dove è stato segnalato nei giorni scorsi un caso positivo

A Jesi resta in quarantena una classe delle Medie ‘Lorenzini’ dove uno studente, asintomatico, è risultato contagiato. In allerta anche il mondo dello sport. Ad Ancona la scoperta di un piccolo calciatore di 9 anni positivo al test dopo aver manifestato i sintomi influenzali, ha imposto all’Asur secondo il protocollo di programmare tamponi per tutti gli altri baby giocatori della squadre giovani dell’Anconitana che hanno diviso con il bambino allenamenti o partite. Anche la Torfit Tenax Castelfidardo, squadra di calcio a 5 stamattina ha comunicati «di aver provveduto a far sostenere il tampone al proprio giocatore, a seguito del test sierologico, risultato positivo ieri al Covid 19. Come indicato dai referenti del Laboratorio Analisi AB s.r.l. di Ancona, dov’è stato eseguito il tampone stesso, il responso dell’esame non sarà disponibile prima di 48/72 ore. Pertanto la dirigenza fidardense comunica di essersi attivata, presso gli organi competenti della Divisione Calcio a 5, per richiede il rinvio della gara prevista dopodomani a Pesaro contro la Asd Buldog Tnt Lucrezia. Della richiesta avanzata alla Divisione Calcio a 5 è stata informata anche la stessa società ospitante».

Il Ministero dell’Istruzione ha comunicato proprio oggi che, alla data del 10 ottobre, gli studenti contagiati sono pari allo 0,080% (5.793 casi di positività), per il personale docente la percentuale è dello 0,133% del totale (1.020 casi), per il personale non docente si parla dello 0,139% (283 casi). I dati del monitoraggio, condotto dal Ministero dell’Istruzione con la collaborazione dei dirigenti scolastici, sono stati condivisi con l’Istituto Superiore di Sanità.

 

 



Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




X