facebook rss

«Siamo due corpi con un cuore solo»
Le famiglie cinesi donano
pacchi di mascherine ai lauretani

CORONAVIRUS - Grazie al progetto che si rifà agli insegnamenti del gesuita Matteo Ricci, il Comitato spontaneo “Vento di Levante” ha recapitato al Comune di Loreto centinaia di dispositivi di protezione. Ogni contenitore è accompagnato da un messaggio di augurio e speranza da parte del mittente, bambini e giovani
Print Friendly, PDF & Email

I mesaggi delle famiglie cinesi allegati ai pacchi con le mascherine chirurgiche

 

 

Nella loro lettera di presentazione allegata ai pacchi con le mascherine chirurgiche hanno riportato una frase di padre Matteo Ricci: «Sebbene l’amico e io abbiamo due corpi, nei due corpi c’è un cuore solo». I pacchi contenenti mascherini chirurgiche provenienti dalla Cina sono stati recapitati a Loreto.

Il sindaco Paolo Niccoletti

«Un dono unico ed inaspettato sta giungendo in questi giorni, presso il nostro Comune – racconta il sindaco Paolo Niccoletti – Un progetto avviato da un Comitato spontaneo di famiglie cinesi denominato “Vento di Levante” che si sta impegnando a far pervenire centinaia e centinaia di mascherine necessarie a proteggere chi, in questo momento, sta operando in prima linea nella dura battaglia contro il coronavirus». Ogni pacco è anche accompagnato da un messaggio di augurio e speranza da parte del mittente, bambini, giovani ragazzi e famiglie, a testimonianza del grande animo di questo popolo. «Un progetto di grande solidarietà che abbatte frontiere, distanze ed egoismi – osserva Niccoletti – e non posso che ringraziare da parte mia e di tutta l’Amministrazione per questo utilissimo dono e prezioso gesto di amicizia Il loro impegno non si è fermato al solo Comune, ma stanno inviando anche 2.000 mascherine alla Fondazione Opere Laiche e 2.000 ad Abitare il Tempo».



Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X