facebook rss

Tamponi: a Osimo
il presidente Latini,
a Castelfidardo il dottor Guidi

TEST - Il numero uno del Consiglio Regionale: «Un’operazione straordinaria per prevenire il contagio». Il direttore dell'Area Vasta 2 è andato al PalaOlimpia
Print Friendly, PDF & Email

Latini al PalaBaldinelli

 

Il presidente del Consiglio regionale, Dino Latini, ha visitato nel pomeriggio il punto tamponi allestito presso il Palabaldinelli di Osimo nell’ambito dell’operazione “Marche sicure”, la campagna di screening su larga scala promossa dalla Regione Marche, che nel fine settimana ha fatto tappa nei Comuni della Valmusone. «Un’operazione straordinaria per prevenire il contagio – rileva il presidente Latini – realizzata dalla Regione Marche, la seconda in Italia, che merita attenzione da parte di tutti i cittadini perché rappresenta una forma di tutela che aiuta noi stessi e tutte le persone con cui viviamo». Nell’hot spot di Osimo operativi dalle 7.30 circa 25 tra infermieri e Oss, con l’aiuto di 36 volontari della Protezione civile. «Un’iniziativa importante per la quale ci sentiamo di ringraziare il presidente Acquaroli, l’assessore Saltamartini e tutta la Giunta – sottolinea Latini – La macchina organizzativa sta funzionando molto bene, considerando che l’operazione è stata messa in piedi nell’arco di pochissimo tempo e ha richiesto un grande sforzo. Il grande lavoro, l’impegno, lo spirito di servizio e la generosità degli operatori e dei volontari hanno posto le basi affinché si concretizzasse in modo così efficiente qui, come in tutti gli altri luoghi dello screening. Siamo in procinto del rientro nelle scuole – conclude il Presidente – per questo è stato importante estendere l’invito a partecipare anche a studenti, insegnanti e personale Ata». Il PalaOlimpia di Castelfidardo ha invece ricevuto la visita del dottor Giovanni Guidi, direttore dell’Area Vasta 2. Le parole del sindaco Roberto Ascani: «Alle 13.00 1 solo positivo su 1015 tamponi. Con noi anche il direttore Asur provinciale dott. Giovanni Guidi ad appurare che tutto funzioni al meglio.  Stiamo studiando la soluzione migliore anche per le future vaccinazioni ed è un grande orgoglio poter dire che siamo pronti anche per questo ulteriore passo verso la normalità. Una dimostrazione di professionalità e serietà per la salute di tutti i cittadini.  Un grande ringraziamento a tutti gli operatori sanitari, ai volontari di Protezione civile e della Polizia locale. Veloci, professionali e gentilissimi.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X