facebook rss

Le moto d’acqua della Polizia
nella Riviera del Conero

NUMANA - Ieri i servizi straordinari di controllo del territorio e di sensibilizzazione alla pacifica convivenza svolti dagli agenti dal porto sino al lungomare di Marcelli
Print Friendly, PDF & Email

 

Servizi straordinari di controllo del territorio e di sensibilizzazione alla pacifica convivenza sul lungomare tra Numana e Marcelli. A metterli in atto ieri è stato il personale della Squadra Nautica della Polizia di Stato che ha effettuato il pattugliamento del mare prospiciente la costa tra il porto di Ancona e la spiaggia di Marcelli, con soste che sono state effettuate presso il porto di Numana, presso Sirolo e la spiaggia delle Due Sorelle, affollata nella circostanza sia di natanti che di bagnanti. Il compito della Squadra nautica, dotata di acquascoooter, è, come è noto, sia quello dell’eventuale soccorso in mare, che di pattugliamento della costa volto ad evitare violazioni, da parte di natanti, del codice della navigazione, che possano mettere a repentaglio la pubblica sicurezza.

Nel corso della serata è toccato agli uomini della Squadra Mobile di Ancona effettuare specifici servizi di Polizia giudiziaria, con una perlustrazione, a mezzo di pattuglie, sul lungomare tra Numana e Marcelli, dove sono stati controllati i principali punti di aggregazione giovanile, allo scopo di scongiurare episodi di criminalità o comunque violenti. Il servizio ha consentito l’identificazione di una ventina di soggetti, tra i quali una decina minori e la presenza costante del personale dell’ufficio investigativo ha permesso di non fare registrare alcun episodio criminoso.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X