facebook rss

Osimo 2017: pass residenti veloci, stop
a nuovi autovelox e spycam nelle frazioni

OSIMO - Quest'anno non aumenteranno le tariffe per i permessi sosta dei residenti e gli abbonamenti ai parcheggi del centro storico di Osimo. I cittadini potranno scaricare i moduli dal sito web del Comune e alla consegna dei bollettini pagati riceveranno subito l'autorizzazione
lunedì 2 gennaio 2017 - Ore 18:59
Print Friendly, PDF & Email

L’assessore Gatto con il sindaco Pugnaloni

La prima buona notizia è che per il 2017 non aumenteranno le tariffe per i permessi sosta dei residenti e gli abbonamenti ai parcheggi del centro storico di Osimo. La seconda è che chi dovrà rinnovare i pass perderà meno tempo. E il tempo, oggi più che mai, è denaro. “Quest’anno punteremo sulla velocizzazione delle pratiche – conferma l’assessore Federica Gatto- se il residente non ha modificato la sua situazione (residenza e parco mezzi) potrà scaricare il modulo e bollettino dal sito web del Comune, e dopo verli compilati e pagati, potrà recarsi al Comando della Pm do via Molino Mensa per ritirare immediatamente il permesso, senza ritornare 3 o 4 volte dalla polizia locale, come sucedeva in passato. Abbiamo puntato alla velocità burocratica proprio perché questa criticità era stata più volte sollevata dai residenti

Il maxi parcheggio di Osimo

PARCHEGGI E MAXI PARCHEGGIO – Nel corso dell’incontro stampa di fine anno,  l’assessora si è detta soddisfatta, inoltre, per l’exploit di ingressi registrati al maxi-parcheggio con la nuova tariffazione adottata a marzo 2016 (2 euro fino a 24 ore di sosta). “Abbiamo aumentato gli accessi di circa il 50% – ha confermato, dati alla mano – e questo ci ha permesso di liberare stalli e parcheggi dentro le mura. Gli utenti hanno dimostrato di apprezzare molto anche l’alta rotazione in via Antica Rocca (la prima ora si pagano solo 5 cent, ndr). Abbiamo anche introdotto diversi stalli da 30 minuti a disco orario nel centro storico che permettono soste veloci senza pagare il ticket. Ticket che oggi può essere pagato non solo con il tradizionale grattino, ma con l’europark e l’easypark”. La Gatto ha inoltre ricordato che nel 2016 sono state cancellate le sanzioni da 41 euro per i residenti che prolungavano di un’ora la sosta dell’auto sui posteggi ad alta rotazione oltre il limite temporale consentito. La stessa alta rotazione è stata sospesa in caso di feste o mercati straordinari e diversi parcheggi sono stati riservati ai soli residenti del centro in occasione di feste e mercati. “Il giovedì mattina, poi, è consentito il doppio senso tra via 5 torri e via leopardi nei giorni di mercato e la sosta la maxi parcheggio è stata garantita h24 ai residenti” ha aggiunto.

L’autovelox di Casenuove

AUTOVELOX – Stop invece a nuovi autovelox per il 2017. I progetti ipotizzati nei mesi scorsi sono stati infatti cancellati. “Le strade che avevano vagliato per nuove postazioni non rispettano la normativa del codice della strada e la Prefettura non ci ha concesso il nulla osta. Dopo il caso dell’autovelox di Filottrano gli organi competenti, sono molto attenti e si muovono con i piedi di piombo. – ha osservato Federica Gatto– Noi lavoriamo molto con il police control che anche se non rileva la velocità, sembra un autovelox e fa quindi da deterrente. Oggi restano attivi gli autovelox di Casenuove, per capire invece che fine farà l’autovelox tra S. Biagio e l’Aspio attendiamo la sentenza del tribunale del 2017”. Se nel 2014 i mezzi senza assicurazione rilevati con il police control erano stati 48, nel 2016 sono stati 90. Un dato importante perché vengono ‘tolti’ dalla strada mezzi pericolosi. Per quanto riguarda le vetture senza revisione, la Pm è passata dalle 63 sanzioni elevate nel 2014 alle 114 nel 2016.

Spycam gà accese sulla rotonda della Gironda

TELECAMERE – Il Comune di Osimo negli ultimi due anni si è concentrato sull’implementazione della rete di sicurezza passiva, offerta dal sistema di videosorveglianza. “C’erano già 70 telecamere al nostro insediamento – ha ribadito l’assessore – ma per i nuovi interventi ci siamo impegnati sul controllo degli accessi della città: nel 2015 abbiamo aggiunto telecamere che leggono le targhe sulle rotonde dell’ex consorzio e della Gironda, nel 2016 abbiamo installato di recente 6 nuove telecamere nella zona Borgo e sulla rotatoria Conte Orsi”. Per il futuro si cercherà di accendere più occhi del Grande Fratello partendo dalle frazioni che sono al momento le più sguarnite. “Osimo Stazione ne ha viste installare due nel 2016 nella zona del centro sociale – ha elencato ancora l’assessore Gatto – E nel centro città abbiamo sistemato una telecamere anche in via Guasino, nel’area del Tiramisù, e due in zona Duomo. Grazie alla collaborazione con Astea sono state inoltre acquistate due telecamere mobili utili soprattutto per indagini giudiziarie. Sono telecamere wireless che si autoalimentano che possono essere nascoste e sono funzionali a prevenire reati ambientali e di tipo vandalico. Per ora sono state utilizzate per i danneggiamenti perpetrati sulla segnaletica verticale”.

Il comando della Polizia locale di Osimo, in via Molino Mensa

LA POLIZIA LOCALE – Il corpo della Pm di Osimo, guidato dal comandante Graziano Galassi, lavora sotto organico “ma si prodiga in tutti i modi per farlo al meglio e vorrei ringraziarlo di cuore per questo– ha detto l’assessore- Nel 2016 sono state inserite due nuove unità e nel 2017 abbiamo in animo di potenziarlo ancora”. Tra gli impegni per l’anno nuovo c’è il proseguimento delle lezioni di scuola di legalità con gli agenti della Pm che incontreranno gli studenti delle Primarie delle Medie ma anche degli asili per spiegare quali sono i valori delle civile convivenza.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X