facebook rss

Raccolta rifiuti, una app
per ricevere le informazioni

CAMERANO - E' attivo “Junker” l’applicazione per smartphone e tablet che riconosce il materiale e da istruzioni per smaltirlo
martedì 4 Aprile 2017 - Ore 19:51
Print Friendly, PDF & Email

E’ attivo anche a Camerano “Junker” l’applicazione per smartphone e tablet, scaricabile gratuitamente su “App Store” e “Google Play”, in grado di fornire tutte le informazioni inerenti la raccolta differenziata. “L’app – fa sapere l’assessore Costantino Renato – scansiona il codice a barre di un prodotto lo scompone nelle materie prime che lo costituiscono e indica in quali bidoni vanno gettate le varie parti indicando anche le generalità del prodotto, dell’imballaggio e informazioni aggiuntive sul rifiuto da conferire. Se il prodotto non viene riconosciuto basta fotografarlo tramite l’applicazione e trasmetterlo a “Junker” che in pochi minuti risponde con le info richieste e contemporaneamente viene aggiunto nell’archivio a beneficio degli altri utenti. Se non è presente il codice a barre l’app riconosce anche il simbolo del materiale o in alternativa è possibile digitare il nome del prodotto”.

Oltre al riconoscimento dei rifiuti, all’interno del menù è possibile visualizzare il calendario aggiornato della raccolta domiciliare materiale per materiale, settimana per settimana ed è possibile attivare le notifiche della raccolta del giorno dopo. Saranno inoltre indicate informazioni utili sui contatti, sui risultati conseguiti, sugli orari del Centro Ambiente e una mappa indicherà i punti di raccolta o informazione, che possono essere aggiornati anche dall’utente tramite geolocalizzazione. “E’ possibile utilizzare “Junker” anche in inglese, francese, tedesco e tramite l’app “Talkback” (un servizio di accessibilità che consente agli utenti non vedenti o con problemi di vista di interagire con i loro dispositivi), può essere usato da utenti non vedenti non solo per fare la differenziata, ma anche per leggere le etichette di tutti i prodotti in commercio” chiude l’assessore.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X