facebook rss

Detenzione illegale di droga,
arrestato vicino al bar

LORETO - Il 34enne di origine tunisina è stato tradotto nel carcere di Montacuto per espiare la condanna definitiva alla pena di 2 anni, 7 mesi di reclusione per fatti commessi nel 2011 a Recanati
sabato 15 Aprile 2017 - Ore 14:29
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

Stanotte a Loreto i carabinieri hanno arrestato il 34enne Jalel Yassine Magtouf, originario della Tunisia ma domiciliato nella città mariana e già noto alle forze dell’ordine, dopo averlo rintracciato nei pressi di un bar. Il giovane dovrà espiare la condanna definitiva alla pena di 2 anni, 7 mesi di reclusione oltre al pagamento della pena pecuniaria della multa di 2.500 euro e all’espulsione dal territorio nazionale, dopo la condanna per reati di detenzione illegale, traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, commessi a Recanati tra gennaio e marzo del 2011.

L’arresto è avvenuto in esecuzione del provvedimento di revoca di decreto di sospensione di ordine di esecuzione per la carcerazione emesso l’11 aprile scorso dalla Procura della Repubblica presso presso il Tribunale – Ufficio Esecuzioni Penali di Macerata,. Il 34enne è stato, pertanto, tradotto e recluso nella casa circondariale di Montacuto ad Ancona, dove sconterà la pena.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X