facebook rss

La polizia incastra lo scippatore seriale
del centro: finisce l’incubo per le anziane

OSIMO - Tra le vittime del 23enne osimano, già noto alle forze di polizia, anche una ottantenne non vedente che da piazza Duomo stava rientrando a casa in compagnia del suo cane guida
giovedì 22 Giugno 2017 - Ore 13:42
Print Friendly, PDF & Email

Il Commissariato di Ps di Osimo

A seguito di serrate indagini esperite dagli agenti dell’Ufficio Anticrimine del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Osimo è stato individuato l’autore seriale di scippi di catenine d’oro avvenuti nei giorni scorsi al centro di Osimo ai danni di donne anziane. Le indagini sono state avviate una settimana fa dagli investigatori della Polizia di Stato di Osimo a seguito della denuncia sporta da una signora di 89 anni alla quale un giovane aveva rubato una catenina in oro, strappata con forza, dal collo, mentre stava rientrando a casa dal mercato settimanale.

Inutile è stato il tentativo dell’anziana di opporsi allo scippatore che le ha causato anche delle ferite ed ematomi alle braccia. Ulteriori accertamenti sono stati effettuati dagli agenti dopo un’altra denuncia di scippo avvenuto in Piazza Duomo. Qui era stato segnalato un giovane che, senza nessuna pietà, aveva aggredito una signora ottantenne, non vedente, mentre stava rientrando a casa in compagnia del suo cane guida. Anche in questo caso l’autore riusciva a strappare dal collo una collana in oro che però a causa della reazione dell’anziana donna perdeva e successivamente veniva recuperata.

Sebbene le immagini estrapolate dal sistema di videosorveglianza non hanno immediatamente permesso di identificare l’autore che, era solito girare per le vie del centro con il volto coperto talvolta da bandane, da berretti o da cappucci, le indagini condotte con solerzia dagli investigatori dell’Ufficio Anticrimine della Polizia di Osimo sono riuscite a dare una identità al responsabile dei reati ed identificarne l’autore per C.S., 23enne osimano, disoccupato, dedito all’abuso di droga e già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio. Le perquisizioni domiciliari eseguite stamane all’alba, hanno permesso agli agenti di recuperare anche i particolari capi di abbigliamento indossati dal giovane mentre commetteva gli scippi. Sono in corso ulteriori indagini finalizzate al recupero dei preziosi rubati.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X