facebook rss

Porto, terzo weekend
da esodo: 23mila in transito

ANCONA – Scalo preso d’assalto verso l’alta stagione. Confermato il trend in crescita: nei primi 6 mesi, +5% di passeggeri rispetto al 2016
venerdì 21 Luglio 2017 - Ore 19:57
Print Friendly, PDF & Email

Passeggeri in coda per l’imbarco

 

Tra sbarchi e imbarchi, Ancona ospita una città da 23mila persone dal venerdì a domenica. Terzo fine settimana da esodo estivo per il porto internazionale, sono stimati più di 23mila passeggeri in arrivo e partenza dalla scalo: 5mila le auto, 35 i bus e 1.500 camion. Oltre alla Msc Sinfonia, come ogni venerdì nel porto di Ancona con i suoi 3mila crocieristi, tra arrivi e partenze sono 15 i traghetti previsti da venerdì a domenica. Sette le partenze per la Grecia, 5 per la Croazia, 3 per l’Albania. In particolare, saranno oltre 13.400 i passeggeri in partenza e arrivo dalla Grecia, con circa 3.500 auto al seguito; 4.400 quelli da e per la Croazia con oltre 700 auto e circa 2.450 i transiti sulla direttrice albanese con circa 600 vetture private. Anche quest’anno, il terminal crociere è aperto a i passeggeri in attesa di imbarco sulle navi traghetto per dare sollievo dalle temperature torride di questi giorni. Quella del 2017 si conferma una stagione molto positiva per il traffico traghettistico: nei primi 6 mesi dell’anno i passeggeri in transito per lo scalo sono stati 303.568, in aumento del 5% rispetto allo stesso periodo del 2016. A trainare la crescita la direttrice greca che con 225.260 passeggeri segna un + 12% rispetto allo scorso anno. Anche i veicoli privati al seguito dei passeggeri sono in aumento: 57.332 auto, + 5% rispetto al 2016. “Il grande afflusso di passeggeri è un risultato positivo che non arriva a caso” ha dichiarato il presidente dell’Autorità portuale Rodolfo Giampieri. “Dietro questi numeri si nasconde infatti il grande lavoro di squadra delle donne e degli uomini delle Agenzie Marittime e delle Istituzioni, che con spirito di servizio e professionalità riescono a gestire con successo anche questa calda fase dell’esodo estivo. A loro va il mio personale ringraziamento perché il lavoro svolto bene diventa vetrina positiva della città e del territorio”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X