facebook rss

Due giorni per Virna:
targa al Passetto e maratona
cinematografica alle Muse

ANCONA – Nel fine settimana il tributo della città all'attrice. Domenica alla scalinata di piazza IV Novembre l'apposizione della targa per intitolare il belvedere alla Lisi, sabato la proiezione della retrospettiva con tre pellicole della interprete scomparsa nel 2014
martedì 24 ottobre 2017 - Ore 18:40
Print Friendly, PDF & Email

Virna Lisi

 

Si chiamerà belvedere Virna Lisi. Da domenica, la scalinata del Passetto che conduce al mare porterà il nome dell’indimenticabile attrice anconetana. Nel fine settimana il doppio tributo della città all’interprete scomparsa a 78 anni nel 2014 in seguito al rapido decorso di una malattia incurabile. L’invito ad omaggiare l’attrice era partito nel giugno 2015 dall’allora presidente del Club Service “Inner Wheel Ancona Riviera del Conero”, Fiorella Natella Seccia. La commissione toponomastica del Comune ha raccolto la proposta, individuando nella scalinata che scende dal Monumento ai Caduti fino al mare lo spazio adatto alla grande interprete. “Offrendo così alla nostra città di Ancona che le diede i natali – sottolinea la professoressa Natella – il modo di ricordare, con degno riconoscimento, questa donna di fama internazionale, antidiva per eccellenza, che si è contraddistinta per la sua attività artistica ricevendo numerosi premi per le sue interpretazioni dai David di Donatello, ai Nastri d’argento, dal Globo d’oro alle Grolle d’oro, oltre ai diversi premi onorari”. In concomitanza con l’inaugurazione del “belvedere Virna Lisi”, che avverrà domenica 29 ottobre alle 12, il Comune ha quindi pensato ad organizzare una serie di eventi. L’inaugurazione sarà preceduta sabato 28 ottobre al ridotto delle Muse, a partire dalle 17, dalla proiezione no-stop di tre film rappresentativi della sua carriera: “Come uccidere vostra moglie” (regia di R.Quine); “Tenderly”, la prima assoluta dell’attrice (regia di F.Brusati) e “Al di là del bene e del male” (regia di Liliana Cavani). A condurre la retrospettiva, in collaborazione con Marche Teatro- Festival Cinemuse, il professore Antonio Luccarini. Alle Muse sarà allestita per l’occasione una mostra con le locandine e i manifesti dei film che hanno reso celebre Virna Lisi.
Domenica 29 ottobre alle 12, presenti le autorità e i familiari dell’attrice, la cerimonia al Passetto di inaugurazione del belvedere, con l’intervento di Antonio Luccarini, a cui seguirà la performance della coreografa e danzatrice anconetana Simona Lisi lungo la scalinata. Nel pomeriggio, alle ore 18, in collaborazione con Marche Teatro- Festival Cinemuse, verrà proiettato al Teatro delle Muse il documentario “Jiri Kylian, forgotten memories” di Don Kent e Christian Dumais-Lvowski e quindi, in prima nazionale, il cortometraggio “Scalamare” girato lo scorso anno dal maestro ceco Kylian sulla scalinata del Passetto. Alla proiezione seguirà l’incontro con il regista e coreografo.

Scalamare: alle Muse l’anteprima del corto girato al Passetto dal coreografo Kylián (Video)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X