facebook rss

Rubano dall’azienda,
denunciati i gemelli del furto

MONTE SAN VITO – I due fratelli 30enni sono stati visti scappare dal titolare dell’attività, i carabinieri hanno collegato il reato con gli inconfondibili autori
mercoledì 15 Novembre 2017 - Ore 13:10
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Traditi dalla loro somiglianza, denunciata la coppia di gemelli del furto. Due 30enne che abitano nella zona di Monte San Vito sono stati denunciati per il colpo messo a segno domenica mattina. Dopo aver scavalcato la recinzione e forzato una porta antipanico di un’azienda che commercia prodotti per l’agricoltura a Monte San Vito, sono riusciti a rubare 580 euro dalla cassa. Il proprietario, che in quel momento si trovava al piano superiore intento a sbrigare la contabilità, avvertendo dei rumori, si è affacciato dalla finestra scorgendo così i due ragazzi identici scappare. I carabinieri di Monte San Vito diretti dal maresciallo maggiore Salvatore Pazienza ed un equipaggio del Nucleo Radiomobile guidati dal maresciallo capo Roberto Scarpone, sentito il racconto dei fatti hanno subito collegato il reato con i due gemelli. I due fratelli, hanno tentato di far perdere le loro tracce, evitando anche di rincasare sino a tarda ora, certi che ad accoglierli ci sarebbero stati carabinieri. Uno stratagemma che non è bastato ad evitare la denuncia per furto aggravato in concorso. Ora i militari stanno verificando anche altri colpi segnalati in zona per capire se i gemelli del furto possono essere stati responsabili di altri reati.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X