facebook rss

Fugge dalla comunità, terminate
le ricerche della 34enne sui monti:
si è allontanata in treno dalla città

FABRIANO - Carabinieri, vigili del fuoco e protezione civile hanno avviato oggi pomeriggio le battute ne boschi per trovare la donna che da ieri è sparita dalla comunità di recupero dove era ospite. Agli operatori aveva espresso l'intenzione di voler tornare dalla sua famiglia, a Sassari. I carabinieri hanno accertato che si è allontanata volontariamente dalla città salendo prima su un autobus e poi sul treno
martedì 26 Dicembre 2017 - Ore 15:50
Print Friendly, PDF & Email

(foto d’archivio)

Aggiornamento delle ore 20 – Le ricerche della 34enne nei boschi del Fabrianese sono state sospese  e definitivamente chiuse poco fa dai vigili del fuoco. I carabinieri di Fabriano hanno, infatti, acquisito elementi validi e testimonianze importanti di amici della ragazza che l’avrebbero vista salire su un autobus diretto alla stazione ferroviaria. Avendo la certezza che la donna è viva, non è dispersa ma piuttosto si è allontanata volontariamente da Fabriano, i militari hanno, pertanto, fermato  i controlli dispiegati  per tutto il pomeriggio in montagna dai vigili del fuoco, dalle unità cinofile e dalla protezione civile. Il giallo sembra vicino  ad una soluzione.

***

Aggiornamento delle 17. 38  – È riuscita a scappare la comunità di recupero dove si trovava ed è sparita nel nulla.  È da più di 24 ore che non si hanno più notizie di una 34enne originaria di Sassari, ospite di una struttura di Poggio San Romualdo, nel Fabrianese. La ragazza, prima di andarsene, avrebbe espresso l’intenzione di tornare a casa e raggiungere la famiglia per Natale. Con lei, non ha il cellulare. Dunque, è irrintracciabile. Le ricerche da parte dei carabinieri, protezione civile, vigili del fuoco e unità cinofile sono scattate questa mattina. Per tutto il giorno è stato attivo anche un elicottero che ha perlustrato tutta la zona di Fabriano con la speranza di incrociare la 34enne. Il mezzo è tornato alla base di Pescara con il calare del buio. Gli ultimi avvistamenti risalgono a ieri mattina, quando la ragazza sarebbe stata vista lungo la strada che conduce alla stazione di Fabriano. Possibile abbia preso un treno. Ma anche che possa aver usufruito di un passaggio per raggiungere l’Umbria e poi il versante tirrenico. In queste ore, la 34enne non si sarebbe fatta viva con nessuno, nemmeno con la sua famiglia. Le ricerche continueranno ad oltranza. I militari fabrianesi, intanto, hanno acquisito le immagini delle telecamere delle stazioni vicine per capire se la giovane possa essere salita su qualche convoglio tra la giornata di ieri e oggi.

***

ore 15- 50 E’ uscita dalla comunità che la ospita a Fabriano ma non è rientrata la sera di Natale. Carabinieri, vigili del fuoco e protezione civile hanno avviato le ricerche della donna di 34 a partire dalle  13.30 di oggi anche con l’ausilio dell’elicottero e di unità cinofile per perlustrare l’area di Poggio San Romualdo- Le battute sono iniziate dopo la segnalazione degli operatori della struttura protetta. Si teme che possa essere dispersa.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X