facebook rss

Forbes sceglie Corinaldo tra
i dieci tesori nascosti d’Italia

TURISMO – La rivista inserisce la cittadina medievale nella classifica delle dieci mete da far scoprire ai visitatori internazionali
Print Friendly, PDF & Email

 

La Piaggia dei cento gradini, le mura di cinta del ‘400, una scenografia storica premiata da anni con la bandiera arancione dei borghi più belli d’Italia. Il biglietto da visita di Corinaldo ha convinto anche la rivista Forbes, che ha inserito la cittadina medievale in provincia di Ancona tra le dieci mete italiane da far scoprire al mondo. Di ritorno dalla Borsa italiana del turismo Bit, la rivista ha dedicato un articolo alle mete turistiche meno conosciute, ma di maggiore pregio, definendole i tesori nascosti del Paese. Al terzo posto viene citata Corinaldo. Non solo storia, a colpire la rivista è anche il patrimonio gastronomico marchigiano, che cita i passatelli in brodo, i vincisgrassi e l’oca al forno. Corinaldo trova un suo posto al sole nella classifica di Forbes che indica come mete da far conoscere ai turisti di mezzo mondo il canale di tenno in Tretino, la costa dei Tribocchi di Chieti, il parco del Sile in Veneto, Civita di Bagnoregio nel Lazio, Acerenza in Basilicata, Conca dei Marini in Campania, Palazzolo Acreide e Sperlinga, entrambe in Sicilia. Un altro riconoscimento per la bellezza del territorio Anconetano, dopo la scelta del Daily Telegraph di premiare la spiaggia delle Due Sorelle di Sirolo come una delle migliori spiagge italiane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X