facebook rss

Gas e luce, Estra Spa presenta
domanda di ammissione
sul Mercato Telematico Azionario

AZIENDE - L’operazione prevede un’offerta al pubblico indistinto in Italia ed un collocamento istituzionale riservato agli investitori qualificati in Italia ed agli investitori istituzionali esteri
giovedì 22 Marzo 2018 - Ore 18:45
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Estra S.p.A. ha presentato oggi a Borsa Italiana S.p.A. la domanda di ammissione a quotazione delle proprie azioni ordinarie sul Mercato Telematico Azionario (“MTA”), organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A. e, ove ne ricorrano i presupposti, sul segmento STAR. Estra aveva inoltre già presentato a Consob il 12 marzo scorso richiesta di autorizzazione alla pubblicazione del Prospetto Informativo.

L’operazione prevede un’offerta al pubblico indistinto in Italia ed un collocamento istituzionale riservato agli investitori qualificati in Italia ed agli investitori istituzionali esteri.

I Global Coordinators dell’Offerta Globale sono Banca IMI (Gruppo Intesa Sanpaolo), BNP Paribas e UniCredit Corporate & Investment Banking, che agisce in qualità di Responsabile del Collocamento. Banca IMI ricopre anche il ruolo di Sponsor.

Kon Group è il business and financial Advisor della Società per la quotazione.

Il consulente legale incaricato da Estra è White & Case LLP, mentre Shearman & Sterling LLP agisce in qualità di consulente legale dei Global Coordinators. Per gli azionisti venditori, i consulenti legali sono Studio Merusi (per Intesa), Studio Olivetti Rason (per Coingas) e Commercialista Parenti (per Consiag). La società incaricata della revisione legale è EY S.p.A..

Il Gruppo Estra, tra gli operatori leader nel Centro Italia nel settore della distribuzione e vendita di gas naturale, attivo altresì nella vendita di energia elettrica, nasce nel 2010 dall’aggregazione di tre multiutility toscane a capitale pubblico (Consiag S.p.a., Intesa S.p.a. e Coingas S.p.a.). A fine 2017 è entrata a far parte della compagine azionaria anche Multiservizi S.p.a., multiutility di Ancona a capitale pubblico. Sono pertanto soci indiretti di Estra 141 Comuni delle province di Ancona, Arezzo, Firenze, Grosseto, Macerata, Pistoia, Prato e Siena.

Il Gruppo Estra opera, attraverso società controllate, in joint venture e collegate, prevalentemente nelle regioni Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo, Molise, Campania e Calabria ed è attivo nella distribuzione, vendita e approvvigionamento di gas naturale, nella distribuzione e vendita di gpl, nella vendita e approvvigionamento di energia elettrica, nonché nelle telecomunicazioni, nella progettazione e gestione di servizi energetici e nella produzione di energia da fonti rinnovabili.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X