facebook rss

“Mediofondo Cannellese”,
record di adesioni

SENIGALLIA - Domenica oltre 160 atleti partecipanti, provenienti da ogni parte della Regione, hanno corso la XX edizione della manifestazione cicloturistica
Print Friendly, PDF & Email

Oltre 160 atleti partecipanti, l’adesione di gruppi sportivi provenienti da ogni parte della Regione, e un’ottima organizzazione che non ha tralasciato alcun particolare: ecco gli ingredienti del successo della XX edizione della “Mediofondo Cannellese”, la manifestazione cicloturistica tenutasi la scorsa domenica 1 luglio e organizzata dal Gruppo Sportivo Uisp Cannella con il patrocinio del Comune di Senigallia. Gli amanti delle due ruote si sono dati appuntamento presso l’area verde di Cannella, per poi avventurarsi a partire dalle 8.00 nei due percorsi previsti, quello breve di 71 km e quello lungo di 105 km con transito a Sassoferrato, entrambi ovviamente con arrivo a Cannella.

“La soddisfazione degli atleti che partecipano – ha dichiarato Loris Ventura, presidente del gruppo sportivo Cannella – ci ripaga del grande impegno che mettiamo per organizzare questa manifestazione, che ha sempre mantenuto lo stesso spirito, quello di una gara non competitiva aperta a tutti gli appassionati. Una manifestazione che ripete il suo successo da venti edizioni, e che credo debba per questo dedicare uno speciale ringraziamento a tutti i volontari che hanno collaborato a pianificarla e preparala con la consueta professionalità ed energia”. Ha preso parte alla gara anche il presidente del Comitato Uisp di Senigallia, Giorgio Gregorini. “Come sempre una bella giornata di festa sulle due ruote – ha dichiarato – un’occasione importante per far incontrare i ciclisti del nostro territorio che sposa perfettamente il modo che Uisp ha di proporre e vivere lo sport. Una manifestazione davvero unica nel suo genere in tutto il territorio delle valli del Misa e del Nevola che deve il suo successo alla splendida organizzazione del gruppo sportivo Cannella e allo spirito non competitivo che tutti i partecipanti condividono”.

Una gara con tanti servizi per gli iscritti: durante tutto il tragitto è infatti stata prevista anche l’assistenza di un servizio sanitario, con la presenza di un’ambulanza per ogni percorso, e un servizio di assistenza meccanica tramite un furgone attrezzato ed alcuni punti acqua e ristoro, sia nel percorso breve che nel percorso lungo, per garantire le giuste energie a tutti i partecipanti. All’arrivo, dopo la fatica, è stato organizzato anche un servizio docce e un ricco buffet aperto ai partecipanti e ai loro tifosi durante le premiazioni. Al termine premiate tutte le squadre con almeno 3 iscritti e sorteggiati altri premi tra tutti i partecipanti alla manifestazione, ad ulteriore testimonianza del carattere assolutamente non competitivo dell’evento. Squadra più rappresentata gli “Amici della bici”, sempre presente in tutte le edizioni della Mediofondo, seguita da “Cesanense Ciclismo” e “Free Bike” Senigallia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X