facebook rss

Regata del Conero: tutto pronto
per la 19esima edizione

ANCONA - Il capoluogo pronto ad accogliere oltre mille velisti da tutta Italia. Appuntamento sulla linea di partenza del Passetto alle 11 di domenica 30 settembre, ma tante iniziative collaterali a partire dal pomeriggio di sabato 29
Print Friendly, PDF & Email

Le vele spiegate per la Regata del Conero in una foto d’archivio

 

Cresce l’attesa per la 19esima edizione della Regata del Conero, consueto appuntamento con la vela nazionale ed internazionale per la città di Ancona. L’evento quest’anno si terrà domenica 30 settembre. Dopo diciotto edizioni disputate la prima domenica di settembre, la scelta di posticipare la Regata all’ultimo weekend del mese si sta rivelando vincente, come osserva Carlo Mancini, Presidente del Comitato Organizzatore della Regata del Conero: “Abbiamo ricevuto moltissime richieste da parte di imbarcazioni provenienti da fuori regione che, nel loro percorso di avvicinamento alla 50° Barcolana di Trieste, hanno scelto di fare tappa ad Ancona per partecipare alla Regata del Conero, beneficiando dell’ospitalità della Marina Dorica”. Tra gli iscritti, ci saranno delle imbarcazioni molto note nel panorama velico internazionale: arriveranno infatti nei prossimi giorni solo per citarne alcuni, Pegaso di Andrea Giovannelli, il Farr400 Freccia del Chienti di Piero Paniccia, probabilmente alcuni competitivi TP52 che stanno per sciogliere le riserve. E’ invece già ormeggiato da qualche giorno, nel pontile della darsena Est, Pendragon, il maxi yacht di 70 piedi punta di diamante dell’entry list 2018 della Regata del Conero e vincitore in tempo reale della 151 Miglia 2018. Tanti i partecipanti anche dalle Marche e da Ancona in particolare: possiamo anticipare che torneranno a sfidarsi due barche che hanno segnato la storia della vela anconetana: QuKal della famiglia Cagnoni e la sua gemella, Mediterraneo di “Mr. Fly 3” Luciano Bilancioni, al ritorno in mare dopo anni di assenza dalle regate.  Non solo una regata, ma una vera e propria festa di fine estate, con tante iniziative per coinvolgere velisti, appassionati e tutta la cittadinanza, ha commentato Leonardo Zuccaro, Direttore di Marina Dorica: “Marina Dorica ancora una volta rinnova con piacere la sua apertura verso la città di Ancona: si inizierà sabato 29, quando alle 17.00, presso la sede dell’Assonautica A.S.D, Giovanni Malquori presenterà il libro ‘Il Sogno Sostenibile: da Ponza alla Polinesia’, la storia del suo entusiasmante giro del mondo a vela, un coinvolgente racconto sulla potenza della natura, per scoprire che colori e silenzi a volte possono dare molte risposte alla vita”. “Per domenica, l’appuntamento è fissato alle 11.00 al Passetto, dove la cittadinanza tradizionalmente si riunisce per assistere allo spettacolo di un mare di vele che si aprono sulla linea di partenza alla volta di Portonovo” – ha proseguito Zuccaro – “E poi una grande festa di premiazione, alle 18.00 nella Piazzetta di Marina Dorica, dove tutti gli equipaggi saranno in lizza per vincere i ricchi premi  messi in palio a sorteggio”. Tanto sport, ma anche attenzione alle iniziative rivolte al sociale: tante le associazioni attive nel Marina Dorica che impegneranno a bordo giovani velisti e adulti affetti da disabilità. Tra questi, ci saranno per il quinto anno consecutivo i bambini coinvolti nel progetto “Il Soffio di Max” coordinati da Gianluca Spinozzi, con il supporto della sezione Scout Nautici dell’Agesci e dell’Associazione Il Baule dei Sogni, a bordo di Chibea e Aumpappà. Regateranno invece a bordo delle imbarcazioni della A.S.D. 4 Sailing Ringhio I, Yemanjà e Balù gli allievi del progetto “Una Vela per Tutti”. Le iscrizioni alla Regata del Conero sono aperte e dovranno essere perfezionate entro le ore 12 di sabato 29 settembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X