facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Investimento sulla Flaminia,
pensionato muore
per salvare la moglie

FALCONARA – Incidente mortale questa sera poco dopo le 21 lungo via Flaminia, all'altezza del distributore Ip vicino alla stazione ferroviaria. Due coniugi stavano attraversando la strada sulle strisce pedonali quando sono stati travolti da una Mini Cooper. L'uomo è riuscito a spingere via la moglie, salvandola. Si è spento poco dopo, nonostante i lunghi tentativi di rianimarlo
Print Friendly, PDF & Email

L’incidente mortale lungo la Flaminia – foto Giusy Marinelli

 

di Talita Frezzi

Dramma a Falconara, coppia falciata sulle strisce pedonali, lui fa appena in tempo a scansare la moglie prima di essere travolto e ucciso a pochi passi da casa. La Mini Cooper, condotta da un 47enne, procedeva lungo via Flaminia con direzione Ancona quando ha investito una coppia di coniugi falconaresi che stava attraversando sulle strisce pedonali. Secondo quanto riferito da alcuni testimoni, marito e moglie avevano appena parcheggiato la loro Opel Corsa a lato mare e stavano tornando a casa. Avevano quasi completato l’attraversamento della strada, quando sono stati travolti dall’auto. La donna, spinta via dal marito, è stata colpita solo di striscio prima di essere sbalzata a terra. Il marito, 68enne di Falconara, invece è stato preso in pieno. L’uomo ha sfondato il parabrezza della vettura ed è stato sbalzato a circa 30 metri di distanza. Un impatto violentissimo, tanto che le condizioni dell’uomo sono apparse subito disperate.
La Mini ha arrestato la sua corsa a circa 300 metri. In pochi istanti si sono riversati in strada i residenti che dalle finestre hanno sentito il tonfo sordo dell’impatto, si sono precipitati i sanitari del 118 ed è stato subito un caos di auto e mezzi rimasti imbottigliati nell’empasse dei soccorsi. Le persone accorse in strada e gli automobilisti fermati a prestare soccorso hanno aiutato la donna a rialzarsi e le hanno portato una sedia per appoggiarsi, mentre i sanitari tentavano un disperato massaggio cardiaco. Per oltre mezz’ora hanno provato a strappare l’uomo dalla morte, anche con l’ausilio del defibrillatore automatico. Ma alla fine si sono dovuti arrendere. Il 68enne si è spento sull’asfalto, sotto gli occhi disperati della moglie che accusato un malore ed è stata trasportata all’ospedale regionale di Torrette in stato di choc. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polstrada di Fabriano per i rilievi di legge e in supporto, anche i carabinieri della Tenenza di Falconara per far defluire il traffico. Il conducente della vettura, come da prassi, sarà sottoposto a tutti gli accertamenti del caso.

(notizia in aggiornamento)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X