facebook rss

Tenta di segare una cisterna:
ustionato dopo l’esplosione

FABRIANO - Non è stata ancora sciolta la prognosi per il 75enne fabrianese travolto ieri dalla vampata mentre usava il frullino
lunedì 5 novembre 2018 - Ore 11:28
Print Friendly, PDF & Email

Non è stata ancora sciolta la prognosi medica per un artigiano in pensione di 75 anni che ieri si è ustionato mentre tentava di segare con un frullino una vecchia cisterna di gasolio, in via del Lazzaretto a Fabriano. L’esplosione che lo ha investito gli ha provocato ustioni al volto, sul torace, sulle braccia e l’anziano è stato ricoverato al Centro Grandi Ustionati dell’ospedale ‘Bufalini’ di Cesena dove resta sedato in coma farmacologico. L’infortunio domestico, insomma, non sembrerebbe aver messo a repentaglio la sua vita del fabrianese. Richiamato dalla grida di dolore dopo l’improvvisa vampata, il figlio dell’uomo ha fatto scattare i soccorsi del 118 partito dall’ospedale di Fabriano. Il 75enne è rimasto sempre vigile e cosciente nonostante la sofferenza provocata dalle bruciature.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X