facebook rss

Vandali a Piazza Nuova:
le spycam non funzionano

OSIMO - Gran parte delle telecamere del centro storico di Osimo sono fuori uso dopo i temporali della scorsa estate che hanno 'bruciato' i ripetitori wi-fi sulla torre civica e sull'acquedotto del Duomo
Print Friendly, PDF & Email

Le telecamere di Piazza Nuova non funzionano e non hanno ripreso la scena dei vandali intenti a imbrattare il monumento ai caduti di tutte le guerre.  La scritta con la la vernice spray, che ha imbrattato il basamento in marmo del monumento del 1925, era stata scoperta domenica mattina. Non è una novità che molte spycam pubbliche ad Osimo non sono attive. I temporali con fulmini registrati a giugno 2018 hanno infatti ‘bruciato’ i ripetitori, scollegando la gran parte delle 70 telecamere accese sulle vie, piazze centrali di Osimo. Il sistema di monitoraggio degli occhi elettronici funziona infatti attraverso una rete wi-fi collegata a due ponti radio sistemati sulla torre civica e sull’acquedotto del Duomo, bersagli facili per i fulmini. Le telecamere, in sostanza, funzionerebbero ma sono interrotti i collegamenti di rete. I danni maggiori, dopo gli acquazzoni della scorsa estate, sono stati riscontrati nella rete di video sorveglianza del centro storico ma si sta provvedendo a sostituire le apparecchiature dei ricevitori anche in alcune zone periferiche, in gran parte coperti da assicurazione.

Sono però in arrivo nuove telecamere con l’intento di rafforzare le azioni di prevenzione e contrasto delle varie forme di illegalità che si possono concretizzare sul territorio comunale. Osimo ha sottoscritto il patto Prefetto-Sindaci che tra i principali strumenti per la promozione della sicurezza urbana poneva e finanziava proprio il sistema di videosorveglianza nel triennio 2017-2019. Le nuove spycam secondo il progetto deliberato della giunta Pugnaloni a giugno 2018 e finanziato con 40.000 euro (20mila dal bilancio comunale e 20mila dai contributi della Prefettura) saranno posizionate a Passatempo – Rotatoria su Via Montefanese (S.R. Settempedana 361)/Via Cola; a Campocavallo – Rotatoria Via Iesi/Via Saragat; Osimo – Rotatoria Conte Orsi tra Vie Flaminia II°/C-Colombo/M.Polo; San Biagio – SR 361Settempedana . Le postazioni di ripresa alta risoluzione e visione di contesto saranno invece sistemate a Passatempo – Via Fontanelle intersezione Via Giorgio Amendola, a Campocavallo – Parco giochi centro sociale di Via Covo, a San Biagio – Posteggio Cimitero. Le prime ad entrare in funzione, è stato annunciato a fine dicembre saranno quelle al parco giochi di via Covo a Campocavallo, alla rotatoria di Passatempo tra via Montefanese e viaCola, e all’Abbadia all’Abbadia sul piazzale della chiesa parrocchiale per un finanziamento di circa 28mila euro.

Imbrattato con la vernice spray il monumento ai caduti

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X