facebook rss

Mega furto di attrezzi edili,
in manette un 67enne

CASTELFIDARDO - E' stato bloccato ieri mattina all'alba dai carabinieri che lo hanno trovato con decine di trapani, martelli e smerigliatrici, tutti attrezzati rubati nelle ore precedenti tra Camerano e Ancona
sabato 9 Marzo 2019 - Ore 10:58
Print Friendly, PDF & Email

La refurtiva recuperata dai carabinieri

 

Durante l’alba di ieri, sulla Statale 16, all’altezza del Comune di Castelfidardo, i carabinieri  di Osimo  hanno tratto in arresto un 67enne originario della provincia di Napoli, censurato, resosi responsabile di furto aggravato continuato e ricettazione. I militari, transitando nei pressi di un campo incolto adiacente alla statale, notavano i movimenti sospetti di un uomo intento a caricare su una fiat Stilo attrezzi da lavoro, celati  sotto dei cespugli. Il soggetto non riusciva a dare spiegazioni sulla merce posseduta, composta da 19 valigette contenenti trapani di diverse marche, avvitatori con percussione, smerigliatrici, martelli perforatori, tassellatori a corrente, serie di cacciaviti, carica-batterie e altri utensili per l’edilizia. Si accertava, che gran parte dell’intera refurtiva era stata oggetto di quattro furti consumati durante l’arco della notte, in diverse località di Ancona e Camerano. Questa mattina, il 67enne affronterà la direttissima in tribunale.  Nel frattempo sono state individuate quasi tutte le vittime dei furti e l’attrezzatura è stata loro già restituita.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X