facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Feste con schiamazzi, droga
ed esagitati al pronto soccorso:
la notte in prima linea della Polizia

ANCONA - Due persone denunciate, di cui una allontanata da Ancona, è il bilancio dell’attività straordinaria di controllo svolta nelle ultime ore dalle Volanti della Questura tra Collemarino, Torrette e Piano San Lazzaro
Print Friendly, PDF & Email

 

Raffica di controlli in tutta la città nelle ultime ore: due persone denunciate di cui una allontanata da Ancona. E’ il bilancio dell’attività straordinaria di controllo del territorio della Polizia di Stato, fortemente voluta dal questore Claudio Cracovia. Da ieri pomeriggio e fino a tarda notte, le Volanti della Questura dorica hanno effettuato una serie di controlli mirati in alcune zone cittadine come Collemarino, Torrette, Piano San Lazzaro al fine di contrastare i reati in genere ed in particolare lo spaccio di sostanze stupefacenti e la clandestinità, utilizzando anche le unità cinofile antidroga. Una ventina gli interventi effettuati per falsi allarmi, persone sospette, liti verbali, rinvenimenti di cose smarrite, passi carrabili, feste in casa, schiamazzi, 87 persone controllate, 47 veicoli ispezionati, 6 sanzioni al Codice della strada elevate per utilizzo del telefono cellulare alla guida, cinture di sicurezza.

Stanotte, verso l’una, nel corso di un posto di controllo effettuato dalle Volanti all’uscita del Casello autostradale Ancona Sud, gli agenti procedevano al controllo di un 50enne anconetano che viaggiava a bordo di una grossa autovettura; nel corso della perquisizione gli agenti rinvenivano una dose di cocaina nel sedile dello stesso guidatore che, evidentemente, aveva provato a nascondere poco prima di essere fermato dalla Polizia. Immediata la contestazione della violazione di legge ed il sequestro della droga; per l’uomo scatteranno le sanzioni amministrative previste dalla citata legge ovvero una o più delle seguenti sanzioni amministrative: sospensione della patente di guida o divieto di conseguirla per un periodo fino a 3 anni; sospensione della licenza di porto d’armi o divieto di conseguirla; sospensione del passaporto e di ogni altro documento equipollente o divieto di conseguirli; sospensione del permesso di soggiorno per motivi di turismo o divieto di conseguirlo se cittadino extracomunitario.

Foto d’archivio

Contemporaneamente, un altro equipaggio, interveniva in Via Novelli per schiamazzi provenienti da un appartamento. Nell’occasione gli agenti appuravano che, alla fine di una festa di compleanno, le persone rimaste si erano messe piacevolmente a parlare in una terrazza della casa. Ieri sera, verso le 20, gli agenti sono intervenuti presso l’ospedale regionale di Torrette per un nigeriano di 37 anni che infastidiva. Nell’occasione i poliziotti calmavano l’uomo appurando che aveva dato in escandescenza in quanto pretendeva di essere messo a conoscenza delle terapie e cure prestate ad una persona con la quale non aveva alcun rapporto di parentela. L’uomo, non avendo al seguito senza giustificato motivo i propri documenti d’identità, veniva accompagnato in Questura e denunciato. Verso le 17 di ieri, gli agenti in servizio nei quartieri di Torrette e Collemarino hanno notato un uomo trasandato, con una folta barba e capelli lunghi, che stazionava con fare sospetto in Via Saragat. Non avendo al seguito i documenti, l’uomo veniva accompagnato in Questura per gli accertamenti sull’identità dai quali risultava essere un polacco di 37 anni. Visti i precedenti penali per reati contro il patrimonio ed altro, l’uomo veniva allontanato da Ancona con Foglio di Via Obbligatorio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X