facebook rss

Derubate sotto l’ombrellone,
spiaggia affollata
ma nessuno ha visto niente

OSIMO - A denunciare con amarezza l'episodio è Renato Frontini, presidente dell'associazione T.E.R.R.A di Marche e padre di una delle due ragazze che ieri erano al mare a Numana. Spariti zaini e borse
lunedì 19 Agosto 2019 - Ore 11:47
Print Friendly, PDF & Email

Renato Frontini, presidente di T.E.R.R.A. di Marche

 

La figlia è stata derubata della borsa sotto l’ombrellone. La spiaggia era affollata ma nessuno ha visto niente. E’ la nota amara che sottolinea con un post sui social media Renato Frontini, presidente dell’associazione T.E.R.R.A. di Marche. «Sto riflettendo come si può rovinare una domenica di mare a due ragazze. – scrive l’osimano – Basta che loro vanno in spiaggia piantano l’ombrellone lasciano le cose lì, si allontano, passa qualcuno ruba le borse, questo è quello che stamattina (ieri per chi legge n.d.r.) è successo a mia figlia e alla sua amica». Le due ragazze hanno chiesto aiuto ai carabinieri di Numana «che sono intervenuti subito – prosegue nel racconto Frontini – e le hanno portate a fare la denuncia in caserma. Spiaggia piena di persone ma nessuno nota niente. Se non vogliamo rovinarci un giorno di mare teniamo gli occhi ben aperti perché oggi tocca ad un altro ma domani può toccare anche a noi. Aiutiamoci e aiutiamo le forze dell’Ordine. Se qualcuno trovasse borsa e zaino abbandonati dai ladri li porti ai carabinieri di Numana. Grazie».

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X