facebook rss

Univpm, più di mille provano
il test per entrare a Medicina
Gulliver: «Stop al numero chiuso»

ANCONA - Questa mattina i test d'ingresso: 182 i posti disponibili (più 10 extra UE) per Medicina e 20 per Odontoiatria. Prima di iniziare il questionario, esposto uno striscione di protesta dell'associazione studentesca
martedì 3 Settembre 2019 - Ore 15:23
Print Friendly, PDF & Email

Il piazzale dei plessi di Medicina

 

Erano presenti 1063 candidati per il test di Medicina 2019, divisi nelle 17 aule, nei poli Eustachio e Murri della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Politecnica delle Marche. Si è svolto in maniera regolare il test di ingresso per accedere ai corsi di Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Protesi Dentaria: 182 i posti disponibili (più 10 extra UE) per Medicina e 20 per Odontoiatria. Nelle aule presidiate da una commissione di vigilanza erano al lavoro 165 unità di personale. Il test ha avuto inizio alle 11 ed è terminato alle 12,40, i candidati avevano 100 minuti per rispondere alle domande, in totale 60 quesiti a risposta multipla: 12 quesiti di cultura generale, 10 di ragionamento logico, 18 di biologia, 12 di chimica, 8 di fisica e matematica. Gli argomenti da studiare per ciascuna materia sono stati indicati nel decreto ministeriale del Miur pubblicato il 28 marzo scorso. Per la valutazione della prova sono attribuiti al massimo 90 punti tenendo conto dei seguenti criteri: 1,5 punti per ogni risposta esatta; meno 0,4 (- 0,4) punti per ogni risposta errata; 0 punti per ogni risposta omessa. Il 17 settembre 2019, il CINECA, per conto del MIUR, pubblica esclusivamente il punteggio ottenuto dai candidati secondo il codice etichetta sul sito www.universitaly.it, nell’area riservata ai candidati. Il 27 settembre 2019 sulla propria pagina riservata del portale Universitaly i candidati possono prendere visione del proprio elaborato, del proprio punteggio e della propria scheda anagrafica. Il 1° ottobre 2019 viene pubblicata, nell’area riservata agli studenti, del portale Universitaly, la graduatoria nazionale di merito nominativa.

Lo striscione del Gulliver

Prima di entrare nelle aule, il Gulliver ha consegnato agli studenti una guida per affrontare l’esame in modo sicuro. “NUMERO CHIUSO SOLO PER LA CO2. IL FUTURO E’ MIO E DECIDO IO #universitapertutti” è lo striscione con cui Gulliver ha ribadito la sua posizione contro il numero chiuso. «ll test è di fatto un ostacolo alla libera scelta del percorso universitario e lavorativo di uno studente. Da sempre sia come Gulliver – Unione degli Universitari ci battiamo per smantellare lo sbarramento all’accesso del mondo accademico, riteniamo quindi necessario il superamento del numero chiuso, al fine di avere un’Università aperta e per tutti – ha detto il coordinatore Giorgia Venditti -.Ripartire dal rifinanziamento è il primo passo per smantellare attraverso una programmazione pluriennale il numero chiuso ed abbattere l’idea che vede la selezione all’accesso come unica soluzione alle carenze strutturali dell’università italiana».

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X