facebook rss

Cento stand pronti
a invadere il centro:
torna il Mercato Europeo Ambulante

ANCONA – Dall'1 al 3 novembre la città si animerà dei profumi e dei sapori di prodotti italiani, europei ed internazionali per la kermesse giunta alla V edizione. Piazza Cavour e corso Garibaldi le location protagoniste, ma nella tre giorni resterà aperto anche il mercato di corso Mazzini. Viabilità rivoluzionata
Print Friendly, PDF & Email

Il dg di Confcommercio Marche centrali Polacco e la sindaca Mancinelli

 

di Martina Marinangeli

Un inebriante profumo di cibi esotici sta per investire Ancona. Da venerdì a sabato le vie del centro si animeranno con gli stand del Mercato Europeo, arrivato alla sua V edizione. Una kermesse molto attesa che fa da apripista agli eventi natalizi, portando la città in una dimensione europea ed internazionale. Dagli Stati Uniti ad Israele, dalla Russia all’India, passando per Finlandia, Belgio e Spagna, saranno 70 i Paesi e le regioni del mondo ospitati nei 91 stand dislocati tra corso Garibaldi e piazza Cavour. Location ormai rodate dopo tre anni di successo.
Lo slogan scelto per questa edizione della kermesse targata Fiva Confcommercio è ‘Tanti volti per un unico mercato’, che racchiude la volontà di unire le eccellenze mondiali con la realtà locale. Si parte dalle 9 di venerdì e gli stand resteranno aperti no stop fino alle 24 per tutte e tre le giornate. «Tra le novità di quest’anno – spiega il direttore generale Confcommercio Marche Centrali Massimiliano Polacco –, una delle più rilevanti è l’utilizzo di piazza Cavour, nella sua quasi totalità, per la parte food della kermesse. Su corso Garibaldi invece non ci sarà la somministrazione e tutti i dehor dei pubblici esercizi insistenti sul corso saranno completamente integrati nel Mercato Europeo Ambulante, una possibilità davvero importante per queste attività. Inoltre, sempre in tema di dehor, quelli di corso Mazzini, dopo l’ok della Soprintendenza, godranno di una deroga speciale, in concomitanza con il nostro evento, che consentirà loro di smontare le strutture esterne il 4 novembre anziché il 31 ottobre. Per tutte e tre le giornate, inoltre, il mercato scoperto di corso Mazzini resterà aperto fino alle 21».

Una tappa importante per la città, che vede gli ambulanti internazionali fermarsi qui prima di partire alla volta dei blasonati mercatini natalizi europei.
Ed a proposito del Natale, la sindaca Valeria Mancinelli ha sottolineato la rilevanza di una sinegia tra enti per «dare vita ad un sistema che si muova insieme. Siamo molto felici che ad avviare gli eventi del Natale sia questa iniziativa, che costituirà anche un test importante per quella che sarà la viabilità che adotteremo sotto le feste».

Viabilità e parcheggi

Viabilità appunto rivoluzionata durante la tre giorni, come stabilito da apposita ordinanza, con via Marsala chiusa alla circolazione veicolare e lo spostamento delle fermate degli autobus dalle vie intorno a piazza Cavour agli spot davanti alle Posteed al Comune. Divieto di sosta e fermata in via Palestro, che si trasformerà in capolinea dei bus.
Il parcheggio Traiano sarà aperto venerdì 1 novembre dalle 14 all’1, sabato dalle 7 all’1 e domenica 3 dalle 14 alle 21. L’Umberto I sarà aperto per tutti e tre i giorni dalle 7 alle 23.

Il Mercato europeo in una foto d’archivio

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X