facebook rss

Altra sconfitta per la Cosma Vela:
travolta a Catania 21-1

PALLANUOTO FEMMINILE A1 - Continua il periodo negativo delle ragazze allenate da coach Pace. Ancora, nessuna vittoria ottenuta in campionato
Print Friendly, PDF & Email

Un frame della partita

 

Una severa lezione di pallanuoto: si conclude così la trasferta impossibile della Cosma Vela Ancona che in casa delle campionesse d’Italia dell’Orizzonte Catania si arrende per 21-1. Appena un gol, quello della Strappato nel secondo tempo, a fronte di una media di oltre cinque reti a tempo subite per mano delle siciliane. Che il divario fosse incolmabile lo si sapeva, ma da parte anconetana si sperava che le ragazze di Milko Pace riuscissero a fare qualcosa di meglio. Invece l’Orizzonte dilaga nel primo tempo, doppietta della Emmolo, e prosegue la sua corsa nel secondo, doppietta della Palmieri. Sul 7-0 arriva il primo e unico gol anconetano, a firma della Strappato, quindi le catanesi proseguono con le realizzazioni. Dopo il cambio di campo altri cinque gol, con doppietta della Riccioli, e nell’ultimo periodo un 6-0 tennistico, doppietta della Garibotti, di fronte a una Cosma apparsa forse anche un po’ demotivata. «Da parte nostra una prestazione inferiore anche a quella di Padova – spiega il tecnico Milko Pace a fine gara – perché lì almeno un tempo abbiamo provato a giocare, pur avendo incassato gli stessi 21 gol. A Catania, invece, non ho visto reazioni. Anche se sull’esito dell’incontro avremmo potuto fare ben poco, però avremmo potuto giocare con maggiore determinazione. Di fronte, comunque, una squadra fortissima, dei mostri. Ora testa al prossimo confronto, che ci vedrà impegnati al Passetto sabato prossimo contro il Bogliasco».

TABELLINO – L’Ekipe Orizzonte Catania-Cosma Vela Ancona 21-1 (5-0, 5-1, 5-0, 6-0)
L’Ekipe Orizzonte Catania: Gorlero, Ioannou 1, Garibotti 5, Viacava 1, Aiello 1, Spampinato, Palmieri 3, Marletta 3, Emmolo 4, Casabianca, Riccioli 3, Santapaola, Condorelli. All. Miceli.
Cosma Vela Ancona: Uccella, Strappato 1, Ivanova, Vecchiarelli, Ferretti, Fiore, Di Martino, Stankovianska, Santini, De Matteis, Altamura, Quattrini, Andreoni. All. Pace M.
Arbitri: Schiavo e Braghini.
Note: sup.num. Orizzonte 3/9 + 2 rigori realizzati e Vela 0/4; spettatori 300 circa.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X