facebook rss

La scuola “Maestre Pie Venerini”
e il consorzio “Il Picchio”
insieme per l’educazione

ANCONA - Nella sua gestione, l'istituto paritario si avvarrà del sostegno dell'associazione di cooperative cattoliche. Dalla collaborazione si prevedono numerosi miglioramenti, sia organizzativi che strutturali
Print Friendly, PDF & Email

il laboratortio di informatica dalla scuola Pie Venerini

La scuola paritaria “Maestre Pie Venerini” di Ancona educa generazioni di bambini dal 1737. Un traguardo invidiabile, che la scuola ha raggiunto mantenendo alto l’impegno nella cura, nell’educazione e nell’istruzione dei fanciulli e dei ragazzi che le vengono affidati, coniugando la sua lunga storia con una rinnovata attenzione alle ultime innovazioni nel campo della tecnologia e della didattica. Per superare una congiuntura non favorevole e continuare a garantire un servizio così importante per la comunità, da oggi l’istituto, che offre sezioni dalla primavera (24-36 mesi) alla secondaria di I° grado, si avvale del sostegno del consorzio di cooperative cattoliche “Il Picchio”, grazie al quale dal prossimo potrà vantare numerose migliorie nella gestione, sia a livello strutturale, che organizzativo.

I punti di forza che l’associazione vuole perseguire insieme alla scuola riguardano innanzitutto il Carisma di Rosa Venerini, quello, cioè, di educare per liberare e per salvare. L’intenzione, poi, è quella di creare classi poco numerose, così da rivolgere un’attenzione personalizzata su ciascun alunno; si costruiranno progetti specifici, come quelli dedicati alla lingua inglese, all’informatica e all’arte in tutte le sue forme, dalla musica al teatro, e si metteranno a disposizione ampi spazi dedicati alle varie attività. Per andare incontro alle esigenze delle famiglie, inoltre, sono previsti servizi aggiuntivi, come il doposcuola fino alle ore 18.00 e l’apertura del sabato mattina.

Il prossimo sabato la scuola si aprirà alla cittadinanza con l’Open Day & Libriamoci, una giornata durante la quale l’istituto si presenterà ai genitori e ai bambini e, al contempo, organizzerà eventi speciali e gratuiti dedicati al tema dei libri, d’invito alla lettura alle nuove generazioni. Nell’occasione, interverranno numerosi professionisti e artisti che daranno vita ai molteplici laboratori in programma, tra cui il giornalista Maurizio Socci, l’attore Andrea Toppi, l’attrice Cristiana Castelli, il cantautore Gianluca Lalli e il musicista Andrea Palazzo. Nell’organizzazione della giornata contribuiranno anche la librerie “Oh che bel castello” di Osimo e la biblioteca ragazzi “A. Novelli” del comune di Ancona.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X