facebook rss

Senza biglietto sul bus,
inveisce contro il controllore
e lo fa cadere a terra

ANCONA - Per guadagnarsi la fuga, un gambiano di 22 anni ha iniziato a saltare sui sedili. Quando ha perso l'equilibrio, si è aggrappato alla giacca del dipendente Conerobus e lo ha fatto rovinare sul pavimento del mezzo
Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri questa mattina a piazza Cavour

 

Prima si è rifiutato di esibire un documento, poi ha inveito contro il controllore e infine lo ha fatto rovinare sul bus in movimento procurandogli delle lesioni dopo essere saltato da un sedile all’altro: denunciato un gambiano di 22 anni. Tutto è avvenuto questa mattina, attorno alle 11, su un mezzo Conerobus della linea C. E’ rimasto ferito un controllare di 54 anni, trasferito al pronto soccorso di Torrette. Il dipendente della società di trasporti è salito sul mezzo assieme a un collega a una fermata della Flaminia.  Durante i controlli hanno sorpreso il 22enne sprovvisto del titolo di viaggio. Prima ha rifiutato di esibire un documento poi, con l’intento di eludere il controllo, ha iniziato ad urlare contro un controllore che, intimidito, ha allertato il 112. Il gambiano, regolare sul territorio nazionale, ha iniziato a scavalcare i sedili con l’intenzione di guadagnarsi l’uscita e dileguarsi prima dell’arrivo dei carabinieri. Mentre saltava, ha perso l’equilibrio aggrappandosi alla giacca del 54enne che nel frattempo si era frapposto all’uscita. Entrambi sono rovinati tra i sedili del bus in movimento. Il 22enne, peraltro, è rimasto aggrappato al controllore continuando ad inveire contro quest’ultimo fino a quando il bus non ha raggiunto la fermata di piazza Cavour, dove c’erano i carabinieri del Norm. Il 54enne ha riportato contusioni multiple al fianco sinistro e per questo motivo è stato trasportato da personale del 118 in ospedale. Durante i rilievi di rito in caserma, il 22enne ha accusato un malore ed è stato trasferito al pronto soccorso. Verrà denunciato per il reato di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali non appena il controllore sarà dimesso dall’ospedale.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X