facebook rss

Controlli del weekend:
ubriachi e assuntori di droga
nel mirino dei carabinieri

SENIGALLIA - Cinque le persone denunciate e tre sanzionate per ubriachezza molesta
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

 

E’ stato un fine settimana di intenso lavoro per i carabinieri della Compagnia di Senigallia, che tra venerdì e domenica hanno effettuato numerosi servizi su tutto il territorio di competenza, finalizzati alla repressione dei reati e al controllo della circolazione stradale. L’esito di tali attività ha portato a cinque denunce, di cui due per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, una per guida in stato di ebbrezza, una per porto illecito di armi e una per violazione del foglio di via obbligatorio. Inoltre sono state elevate 12 contravvenzioni, di cui 9 al codice della strada.   Il primo episodio si è verificato venerdì pomeriggio, quando i militari della Stazione di Montemarciano hanno proceduto al controllo di due soggetti di nazionalità albanese, di 21 e 23 anni, che viaggiavano a bordo di una Volkswagen Polo. I due hanno assunto fin da subito un atteggiamento sospetto, motivo per cui i militari li hanno sottoposti a perquisizione. Nell’auto sono stati rinvenuti 6,5 grammi di cocaina, già suddivisi in dosi, pertanto entrambi sono stati denunciati per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. Uno dei due è risultato anche irregolare sul territorio nazionale. Nel pomeriggio di sabato invece i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile sono intervenuti sul lungomare di Senigallia perché era stata segnalata la presenza di tre soggetti che disturbavano i passanti. Giunti sul posto hanno identificato tre cittadini di nazionalità francese, di 23, 24 e 25 anni, in evidente stato di alterazione dovuto all’assunzione di bevande alcoliche. Sono stati sottoposti a test con etilometro, che ha confermato la presenza di alcool nel sangue, quindi sono stati contravvenzionati per ubriachezza molesta. Durante la notte di domenica i militari hanno controllato un automobilista che percorreva il lungomare Mameli di Senigallia. Anche lui è apparso in stato di alterazione psico-fisica dovuta all’assunzione di alcool, circostanza confermata dall’esame con etilometro, che ha rilevato un tasso pari a 1,10 g/l. L’uomo, un senigalliese di 24 anni, è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza. Infine nel pomeriggio di domenica i militari della stazione di Senigallia, durante un controllo alla circolazione stradale, hanno identificato tre persone che viaggiavano a bordo di una Mini One. Tra loro c’era una ragazza senigalliese di 25 anni, che è stata trovata in possesso di un coltello con lama di 8 centimetri e di un flacone contenente metadone. Dopo il controllo effettuato sul posto, i carabinieri hanno effettuato una perquisizione anche a casa della ragazza, e hanno rinvenuto una dose di hashish. Al termine delle attività la 25enne è stata denunciata per porto illegale di armi e segnalata amministrativamente alla Prefettura di Ancona come assuntrice di droga. Degli altri due soggetti che erano con lei, uno è risultato essere destinatario di un provvedimento di foglio di via obbligatorio dal Comune di Senigallia, emesso dal questore di Ancona, provvedimento che è risultato violato, data la sua presenza in quel territorio durante il controllo. Il ragazzo, un 38enne di Civitanova Marche, è stato denunciato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X