facebook rss

Al Museo della Carta e della Filigrana
la mostra ‘I Senzanome’
dedicata ai migranti

EVENTI - Dal 7 febbraio a Fabriano visibile le opere in acquerello di Christian Flores
Print Friendly, PDF & Email

il chiostro del Museo della carta e della filigrana

La Stanza dell’arte, in collaborazione con gli Archivi del Centro Studi Milano ‘900, presenta al Museo della Carta e della Filigrana di Fabriano la mostra personale con quaranta acquerelli dell’artista peruviano Christian Flores, già ospite del museo in occasione del Premio Biennale internazionale di acquerello ‘Marche in acqua’ – Fabriano Watercolor del 2018.
Protagonisti della mostra sono ‘I Senzanome’: viene in questo modo espressa la figura del migrante attraverso le tre sezioni dedicate, ossia donne e bambini, uomini soli e famiglie. La mostra, cogliendo l’occasione dell’anniversario della scomparsa di Raffaello, aprirà con un omaggio alla figura dell’Urbinate grazie alla rilettura da parte dell’artista contemporaneo dell’iconografia rinascimentale della Madonna con Bambino; ne scaturisce una nuova iconologia che ha per leit-motiv il viaggio e come tappe le tre dimensioni esistenziali che più rappresentano il migrante: la partenza, il cammino, l’approdo. Lo sviluppo narrativo prende corpo nel trasferire l’immagine rinascimentale della Vergine col Bambino in una figura archetipica che rappresenta in un ideale piano sequenza le forme essenziali del mito. Ecco apparire l’uomo solitario, moderno Ulisse, la donna e il bambino, Penelope e Telemaco, e finalmente alla fine di questa Odissea, la famiglia ricongiunta nella ricomposizione dei frammenti del sogno del Rinascimento.

Orari mostra: dal martedì alla domenica, mattino: 09 – 13. Pomeriggio: 14,30 – 18,30. Lunedì chiuso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X