facebook rss

Furto al supermercato,
giovane immigrato insegue il ladro
e lo riporta indietro

ANCONA - Un 20enne nigeriano è riuscito a fermare un ragazzo di 23 anni che aveva rubato quattro bottiglie di vodka e a convincerlo a riconsegnare il bottino. L'autore del colpo è stato poi identificato e denunciato
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Si lancia all’inseguimento del ladro, lo afferra per la cinta e lo riporta al supermercato. Protagonista un 20enne nigeriano, da qualche mese ad Ancona con un permesso di soggiorno per motivi umanitari. Per il ladro, un 23enne magrebino, individuato dalla polizia è scattata una denuncia per furto. E’ successo ieri a Torrette. Il ragazzo nigeriano si trovava davanti a un supermercato, dove spesso aiuta i clienti a mettere a posto i carrelli. All’improvviso ha sentito l’allarme delle barriere antitaccheggio e subito dopo ha visto l’altro ragazzo fuggire con uno zaino in spalla. Non ci ha pensato due volte e l’ha inseguito. Alla stazione di Torrette l’ha raggiunto e il 23enne ha cercato di convincerlo: “Lasciami stare, io sono tuo amico” gli ha detto subito. Il giovane nigeriano però non si è lasciato convincere, anzi lo ha afferrato per la cinta dei pantaloni per farlo tornare al supermercato. L’altro ha provato a reagire, anche con calci e pugni, ma alla fine si è dovuto arrendere. E’ tornato al supermercato, “scortato” dal 20enne nigeriano e ha riconsegnato le quattro bottiglie di vodka che aveva rubato. Poi è fuggito di nuovo. Nel frattempo però è arrivata anche una volante della polizia e poco dopo il 23enne è stato identificato e denunciato per furto.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X