facebook rss

Abbattimento pini pericolanti
in via Don Minzoni

SENIGALLIA - Il problema è emerso durante i lavori ai sottoservizi delle condotte idriche e per il dissestro dei marciapiedi. Il Comune ha studiato una soluzione per riqualificare l’intero viale alberato sostituendo le 24 piante con diverse alberature, oltre a prevedere il completo rifacimento del manto stradale da realizzare con autobloccanti e non in asfalto
Print Friendly, PDF & Email

 

 

In occasione dei lavori di riqualificazione di via Don Minzoni, il comune di Senigallia sta procedendo in questi giorni ad un intervento di abbattimento e ripiantumazione dell’impianto arboreo presente, resosi indispensabile per garantire la sicurezza della via, per ripristinare il manto stradale e il marciapiede notevolmente dissestati e per assicurare un’adeguata riqualificazione della zona. «Sul patrimonio arboreo preesistente infatti, formato da 24 Pinus Pinea, – specifica una nota dell’ente locale – erano stati recentemente eseguiti dei rilievi da parte dei tecnici dell’Università di Bologna che avevano attestato sulla base di dati scientifici l’estrema precarietà degli alberi. Va ricordato inoltre che in occasione di recenti lavorazioni per il rifacimento delle condotte dell’acquedotto e della fognatura sono state rinvenute nella via numerose radici, anche ad una profondità di 80-100 cm, alcune delle quali sono state rimosse per eseguire lavori per i sottoservizi, non esistendo soluzioni tecniche alternative possibili».

Anche il manto stradale si presentava «in pessime condizioni di conservazione – prosegue il comunicato – dal momento che negli ultimi anni non era stato possibile adottare interventi organici di riqualificazione dell’assetto stradale e che il dissesto della strada era stato acuito dall’apparato radicale superficiale dei Pinus Pinea radicati nei marciapiedi. Tra le altre cose giova sottolineare come questo impianto arboreo risalga a circa 50 anni fa e per questo gli alberi, collocati come sono in ambito urbano, manifestano ormai chiaramente elementi di criticità fisiologica e strutturale. Alla luce di questa situazione generale l’Amministrazione comunale, in applicazione del principio di precauzione ed osservando la diligenza del buon padre di famiglia, ha ritenuto indispensabile per garantire la sicurezza riqualificare l’intero viale alberato sostituendo i 24 pini con diverse alberature, oltre a prevedere il completo rifacimento del manto stradale e dei marciapiede, che saranno realizzati con autobloccanti e non in asfalto».

Il nuovo impianto di alberi verrà realizzato in conformità al piano strutturale del verde ed al regolamento del verde urbano utilizzando alberi con caratteristiche ornamentali idonee rispetto alla specificità del sito ed dello spazio a disposizione. «Proprio per concordare questa ed altre azioni che l’amministrazione comunale – chiude la nota – ha in progetto di condurre sul patrimonio arboreo della città, si è tenuto nei giorni scorsi con l’associazione Gruppo Società Ambiente un incontro che farà da apripista all’apertura di un tavolo di lavoro permamente dove Amministrazione, Università di Bologna e Gruppo Società e Ambiente tratteranno temi riguardanti l’ambiente, in particolare in merito ad alcune zone di Senigallia che necessitano di un intervento immediato».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X