facebook rss

Crollo mura storiche di Corinaldo,
se ne parla in Consiglio regionale

ANCONA - Domani sarà discussa in aula l'interrogazione del gruppo Pd. Maurizio Magialardi: «Ai tanti annunci della giunta regionale fino ad oggi non è seguito alcun fatto concreto per la messa in sicurezza»
Print Friendly, PDF & Email

Maurizio Mangialardi

 

«Domani in consiglio regionale forse conosceremo il futuro di quell’inestimabile patrimonio storico e artistico rappresentato dalle mura urbiche di Corinaldo. Mi aspetto che il presidente Acquaroli, il quale anche di recente ha ribadito l’impegno della Regione Marche per la loro messa in sicurezza dopo il crollo del 19 febbraio, risponda in maniera convincente all’interrogazione da me presentata per conoscere quali interventi sono stati programmati e l’entità delle risorse stanziate». Commenta così il consigliere regionale del Partito Democratico Maurizio Mangialardi alla vigilia della seduta del consiglio che vede iscritta all’ordine del giorno la sua interrogazione per la messa in sicurezza delle mura urbiche di Corinaldo e dell’abitato cittadino.«Purtroppo – spiega Mangialardi – nonostante i nostri continui solleciti al presidente Acquaroli affinché ci fosse da parte della Regione Marche un impegno puntuale per avviare subito interventi di consolidamento sulle mura urbiche e scongiurare nuovi cedimenti, ai tanti annunci della giunta regionale non è seguito alcun fatto concreto. Un danno non solo per la sicurezza degli abitanti, ma anche per l’economia cittadina considerato che in piena estate si rischia di limitare le potenzialità di un centro considerato da anni uno dei Borghi più belli d’Italia».

Crollo delle mura di Corinaldo: aperto il tavolo tecnico tra la Regione e il Comune

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X