facebook rss

Stangata bollette,
mozione Lega in Parlamento:
«Interventi per mitigare i costi»

L'HANNO presentata i deputati Tullio Patassini e Diego Binelli: «Diversa allocazione degli oneri di sistema e riduzione dell'Iva»
Print Friendly, PDF & Email

patassini-candidati-lega-2020-macerata-14-325x217

Il deputato Tullio Patassini

 

«La Lega in prima linea contro il caro bollette previsto nei prossimi mesi e, a maggior ragione, continuiamo ad essere parte attiva nella difesa di famiglie e attività economiche. Abbiamo depositato una mozione di maggioranza per chiedere al governo interventi immediati per mitigare i pesanti aumenti di luce e gas, annunciati per l’ultimo trimestre dell’anno, operando attraverso una diversa allocazione degli oneri di sistema e la riduzione dell’Iva in bolletta che incide significativamente sul costo finale». Così i deputati della Lega Diego Binelli capogruppo in commissione Attività produttive e Tullio Patassini del dipartimento Energia del partito. Inoltre «chiediamo la difesa delle famiglie più povere incrementando il bonus sociale elettrico e l’utilizzo della parte eccedente delle somme rinvenienti dalle aste Ets (CO2) – aggiungono i due – salvaguardando comunque la parte che è impiegata per finanziare gli interventi di decarbonizzazione dei settori industriali. La Lega è impegnata nella ridefinizione degli oneri di sistema (che incidono per 15 miliardi) e delle altre voci in bolletta non strettamente legate al costo dell’energia, a attuare misure per ridurre la dipendenza energetica dell’Italia e diversificare le fonti di approvvigionamento. E’ nostro interesse individuare un percorso equilibrato per la revisione del Pniec e delle politiche energetiche nazionali/europee per i target 2030 e 2050, tutelando cosi le famiglie e le imprese da futuri ed improvvisi aumenti delle bollette energetiche».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X