facebook rss

Volontari puliscono
la spiaggia di Portonovo

ANCONA - Il 24 ottobre l'Adriatic Heroes Day
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Con il patrocinio del Comune di Ancona, si svolge domenica  24 ottobre “Adriatic heroes day” con la pulizia del litorale di Portonovo da parte dei volontari. L’Adriatic Heroes Day è l’evento di punta della campagna di rimozione rifiuti “Operation Adriatic Heroes”, il cui obiettivo è rimuovere dal mar Adriatico 20 tonnellate di rifiuti. Durante l’Adriatic Heroes Day migliaia di volontari parteciperanno uniti, sulle coste dell’Adriatico, per rimuovere il maggior numero di rifiuti possibili e bonificare il maggior numero di spazi dall’inquinamento. Per questa giornata, quindi, 2hands Macerata e 2hands Ancona hanno organizzato un evento a Portonovo, nel quale saranno coinvolte altre associazioni locali, scuole e gruppi scout. Si comincerà alle 10.30 con un clean up della spiaggia e, dopo aver pesato i chili raccolti, ci si fermerà per una pausa pranzo. Nel primo pomeriggio è prevista una visita guidata per i sentieri di Portonovo e i laghetti salati, durante la quale verrà illustrata la storia e le caratteristiche principali dei luoghi scelti. A seguire, ci saranno laboratori e giochi a tema ambientale per i più piccoli. Durante tutto l’evento, saranno anche esposti i disegni realizzati dai bambini e dagli scout e le opere di Ghigni di plastica in una mostra interattiva. Alcuni dei temi che verranno affrontati, col fine ultimo quello della sensibilizzazione, sono principalmente legati alla sostenibilità, il riciclo, la flora e la fauna del posto, gli habitat terrestri e marini da salvaguardare. «Questo evento, come altri del genere, – spiega l’assessore all’Ambiente Michele Polenta che parteciperà alla iniziativa – contribuisce a stimolare una educazione ambientale diffusa, favorendo la crescita dell’ attenzione all’ambiente in cui viviamo. Inoltre, spinge i cittadini e soprattutto i giovani, ad una partecipazione attiva che si sostanzia in azioni concrete per la tutela dell’ambienta. Una buona prassi da imparare in una giornata di festa condivisa ma poi da riversare nella propria quotidianità, sin nei più piccoli gesti giornalieri. Anche in altre occasioni simili ho avuto modo di verificare quanto gli anconetani siano sensibili a queste tematiche e sono certo che anche domenica prossima non vorranno mancare a questo appuntamento».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X